“Sposalizio di San Giuseppe”

| di Marco Pantalone Presidente Corporazione Sancti Martini
| Categoria: Tradizioni
STAMPA
printpreview

I prossimi 23 ed il 25 gennaio a San Martino sulla Marrucina verrà riproposta una delle tradizioni religiose più particolari d’Abruzzo, l’antico “Sposalizio di San Giuseppe”.

Questo evento, unico nel panorama mondiale, si basa sulla ricostruzione simbolica del matrimonio tra San Giuseppe e la Vergine Maria.

La festa si svolge al mattino ed inizia con la Santa Messa delle ore 11.00.. gia esposte le statue di Maria e Giuseppe, collocate ai piedi dell’altare una di fianco all’altra e con il volto nella direzione dei fedeli.

Durante la Santa Messa le coppie sposate che si sono prenotate per tempo possono rinnovare i loro voti matrimoniali, un una cerimonia ricca di religiosità e romanticismo che culmina con la benedizione degli anelli nuziali.

Alla fine della Santa Messa inizia la processione, alla quale partecipato le due statue che, fianco a fianco, percorrono le vie del paese come una coppia di novelli sposi che invita tutta la cittadinanza a seguirla in uno percorso di Fede, con le donne che portano la Vergine Maria e gli uomini San Giuseppe. Il corteo matrimoniale è aperto dell’antica Congregazione di San Giuseppe, con la caratteristica tunica color bianco e cordone oro e la mantellina di color celeste: solitamente è solo durante la Festa patronale di San Giuseppe, il 19 marzo, che un suo membro ha l’incarico di portare, in corteo l’antica croce processionale di San Martino del 1589.

Terminato il corteo, le statue tornano alla chiesa e vengono ricollocate davanti all’altare: a questo punto il sacerdote distribuisce ai fedeli i ciuffetti di confetti benedetti, un dono simbolico della Beata Vergine e San Giuseppe a tutti i fedeli accorsi e partecipi della gioia della loro unione. I confetti vengono acquistati e confezionati con veli di tulle e alla loro preparazione partecipano il parroco, la congrega ed i fedeli con gran rilievo dato ai bambini.

Il giorno della festa vengono poi benedetti e collocati in grandi ceste ai piedi dell’altare. I ciuffi benedetti dello Sposalizio di San Giuseppe e Maria sono considerati beneauguranti per tutti.

Per le coppie che si sposano nell’anno corrente è prevista "La Benedizione dei Fidanzati" e la consegna simbolica di un bouquet benedetto alle prossime spose.

Quest’anno la tradizione si divide in due date, per andare incontro alle esigenze dei fedeli: la mattina del 23 gennaio una Santa Messa sui Santi Sposi, dedicata ai bambini ed alunni delle scuole martinesi e dei dintorni; in serata dalle h. 21.00, sempre nella chiesa di San Cristinziano, si terrà un concerto per organo e flauto traverso dei talentuosi musicisti martinesi Francesca Di Federico e Fulvio Ferrara. Domenica 25 dalle ore 11.00 invece si terrà l’evento tradizionale, con la processione delle statue.

Marco Pantalone Presidente Corporazione Sancti Martini

Contatti

redazione@guardiagreleweb.net
mob. 329.8582692
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK