La Giornata della Memoria

Domani, 27 ottobre, si celebrerà la ricorrenza della Giornata della Memoria.

| di Gabriele Tedeschini
| Categoria: Territorio
STAMPA
printpreview

La città di Guardiagrele, ha sempre ricordato con affetto i circa 70 ebrei che furono reclusi nel ghetto, con l’apposizione di una corona di fiori nell’omonima via, sotto la targa con le parole di Primo Levi , “Meditate che questo è stato”.

Il nostro paese, insieme a molti altri della provincia di Chieti,  è stato vittima della spietata caccia agli ebrei perpetrata dai nazisti, con la collaborazione dei repubblichini locali, per estendere quanto più possibile la “soluzione finale”, procedendo con arresti indiscriminati, massacri e deportazioni.

Solo alcuni si riuscirono a salvare, grazie anche alla solidarietà di persone, di diversa estrazione sociale, che li protessero a rischio della loro stessa vita.

Fra di loro i coniugi Emidio e Milietta Iezzi, che salvarono la vita di tre ebrei polacchi dalla deportazione nei lager nazisti, nascondendoli in vari luoghi e, adoperandosi poi,  per consentire il loro passaggio fra le linee degli alleati, dove trovarono la libertà.

La commissione Yad Vashem ha riconosciuto i coniugi come Giusti fra le Nazioni , onorandoli con la consegna di una medaglia, un diploma e un albero piantato nel Giardino dei Giusti a Gerusalemme.

Questa storia ci deve rendere orgogliosi dei nostri concittadini che hanno marcato in positivo la Storia, lasciando un segno indelebile, che dobbiamo rispettare, onorare e ricordare per non cadere mai più in errori così gravi e fatali, come la Shoah e qualsiasi altra dittatura e malvagità umana .

In questa giornata, rivolgiamo il nostro pensiero a tutti coloro che hanno sofferto e perito per follie e insensatezze che dobbiamo impedire che accadano di nuovo.

 

Gabriele Tedeschini

Contatti

redazione@guardiagreleweb.net
mob. 329.8582692
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK