Il senatore Razzi a Guardiagrele

Ospitato nel ristorante Santa Chiara per la serata “I Porci Comodi”

| di Adriana Fantini
| Categoria: Attualità
STAMPA
printpreview

Ieri sera, presso il ristorante Santa Chiara, si è svolta la XV edizione della “Maialata”, consuetudinaria serata dedicata alla carne di maiale e coordinata come ogni anno da Gino Primavera. Ospite a sorpresa di questa edizione 2015 è stato il senatore abruzzese Antonio Razzi.

Come di consueto, a ogni edizione di questa rassegna organizzata in collaborazione con Slow Food, è assegnato un titolo diverso e caratteristico; dopo nomi come “Porca la miseria” e “Pork & Roll”, quello scelto per questo 2015 è stato “I Porci Comodi”.

Oltre alla degustazione delle pietanze rigorosamente a base di carne di maiale, il piatto forte della serata, come tradizione dell'evento, è stato il consueto talk-show. Gli ospiti della serata sono stati Paolo Castignani, giornalista, Leonardo Seghetti, docente di chimica agraria e altre discipline legate alle tecnologie alimentari, Fabio Di Cocco, attore, regista, scrittore e insegnante di teatro, Santino Stizzi, chef e vice presidente dei Cuochi Valle del Sangro - Villa Santa Maria e della provincia di Chieti e Giustino Guai, medico dello sport. Nella locandina dell’evento era menzionato un ospite a sorpresa, che si è poi rivelato essere il senatore di Forza Italia Antonio Razzi, resosi partecipe al goliardico talk-show.

Le polemiche sull’ “ospitata” non stanno tardando ad arrivare, essendo Antonio Razzi un personaggio pubblico molto discusso nel panorama politico abruzzese e italiano. Sono molti i commenti che si leggono su facebook, di chi ha apprezzato l’invito del senatore contro chi ne è rimasto, invece, sdegnato.

 

Adriana Fantini

Contatti

redazione@guardiagreleweb.net
mob. 329.8582692
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK