Partecipa a GuardiagreleWeb.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Raccolta porta a porta: nuovi accorgimenti tecnologici per la differenziata

Introdotti sistemi automatici per valutare la qualità dei rifiuti e ausili per i cittadini

Condividi su:

La raccolta porta a porta estesa all'intero territorio comunale, inaugurata lo scorso 16 luglio, da oggi si arricchisce di nuovi accorgimenti tecnologici che consentiranno al servizio di essere pronto per la conversione alla Tares (la tassa rifiuti e servizi formulata dal governo) prevista nel 2013.


Un computer palmare permetterà agli addetti della Mantini di leggere il codice individuale dei bidoncini per la differenziata, di valutarli in base all'appropriatezza del rifiuto, alla qualità del materiale conferito e alle condizioni del contenitore.


I cassonetti stradali scompariranno definitivamente entro la prossima settimana e per i commercianti sarà necessario l'utilizzo di cassoni interrati  ai quali si accede grazie all'apposita tessera magnetica da ritirare in Comune.


La novità nel servizio di Guardiagrele è la rotella-vademecum, un aggeggio che permette di conoscere in ordine alfabetico la destinazione di ogni rifiuto.


L'assessore all'Ecologia, Donatello Di Prinzio la definisce «un ausilio pratico e in qualche modo anche divertente che consente di incasellare ogni oggetto tra le quattro categorie di rifiuti».


Tra le correzioni per perfezionare il servizio c'è lo spostamento alle 13 del mercoledì per la raccolta di carta e cartone dagli esercizi del centro storico.

Condividi su:

Seguici su Facebook