Primarie: Franco Caramanico il guardiese che può diventare Presidente

Invito al voto

| Categoria: Comunicati Stampa
STAMPA

Carissimo/a
come certamente saprai, il 9 marzo si voterà per le Primarie del centro sinistra e la scelta del candidato Presidente della Regione Abruzzo. Si tratta di un appuntamento importante attraverso il quale abbiamo la possibilità di indicare il futuro leader al quale affidare i programmi e le strategie per far crescere la nostra regione e migliorare la nostra vita e quella dei nostri figli.

Ho scelto di partecipare a questo appuntamento perché sento forte la necessità di difendere i valori nei quali ho sempre creduto e che hanno caratterizzato il mio impegno politico: la difesa del lavoro e la lotta alla disoccupazione, la necessità di un’equa distribuzione del reddito, la fede nell’uguaglianza e nei diritti dei cittadini, la lotta contro i privilegi e i disagi sociali, la salvaguardia dell’ambiente e del territorio, la tutela della salute. Viviamo in una regione dove la crisi economica pesa oltremodo sulle famiglie, dove l’amministrazione di centro destra ha mostrato tutti i suoi limiti, dove la sfiducia nella politica ha raggiunto livelli preoccupanti. Ma, proprio per questo, è indispensabile lavorare insieme per costruire un avvenire migliore per noi e le nostre famiglie, per vivere in un Abruzzo dove i diritti dei più deboli siano tutelati nella giusta misura e la ripresa economica possa essere un dato reale, non una falsa promessa per conquistare consensi. E’ importante che tu esprima la tua opinione partecipando alle Primarie, recuperando quel ruolo di condivisione, condizione indispensabile per una politica che non voglia essere solo il gioco di pochi.


La mia proposta si basa su cinque priorità di fondo: il sostegno al lavoro, per innalzare il tasso di occupazione e combattere la recessione; la difesa dell’ambiente e del territorio, per costruire un modello alternativo di sviluppo; la sanità e il sociale, per migliorare i servizi assistenziali; la ricostruzione dell’Aquila, secondo un nuovo modello urbanistico capace di unire eredità storica, cultura, ambiente, scienza e tecnologia; la riduzione dei costi della politica.


Questo e molto altro potrai trovare nel mio programma, consultabile sul sito.

Non perdere l’occasione di lavorare insieme per una nuova programmazione, per un futuro di benessere, per un nuovo Abruzzo. 


Franco Caramanico

Contatti

redazione@guardiagreleweb.net
mob. 329.8582692
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK