Associazione Salute è Diritto: "il nostro racconto sull'Ospedale"

Parte 2

| di Associazione "Salute è Diritto"
| Categoria: Attualità
STAMPA
printpreview

Siamo scesi in piazza molte volte. E abbiamo organizzato vere e proprie manifestazioni presso l'assessorato alla sanità di Pescara (17 febbraio 2018) e presso il consiglio regionale dell'Aquila (8 maggio 2018). Proprio all'Aquila siamo arrivati davanti alla sede del consiglio regionale con circa una ottantina di persone del comprensorio guardiese. "Scortati" dagli agenti della Digos della Polizia di Stato (come delinquenti). In quell'occasione erano presenti i Sindaci dei comuni di Guardiagrele e Orsogna e il Vice Sindaco di Pennapiedimonte. Tutti gli altri Sindaci del comprensorio di Guardiagrele (Rapino, Pretoro, Fara Filiorum Petri, San Martino Sulla Marrucina, Casacanditella, Filetto, Palombaro ecc), sono stati invitati ma per motivi comprensibili alcuni, e per motivi prettamente di appartenenza politica altri, non hanno aderito alla protesta. A differenza della maggior parte dei loro cittadini che ci hanno sempre sostenuto!  Il Sindaco di Orsogna, Fabrizio Montepara, da quel giorno sembrava aver preso a cuore la nostra battaglia più di molti altri. Lo stesso giorno, l'intero consiglio regionale (guidato dal PD) votò all'unanimità una risoluzione presentata dall'allora ex consigliere regionale di minoranza Mauro Febbo. Nel documento era riportato il chiaro intento di iniziare un percorso che avrebbe riportato "in vita" il presidio ospedaliero di Guardiagrele. Iniziò cosi, una stretta collaborazione con il consigliere regionale Mauro Febbo (sostenuto dal gruppo consiliare di Progetto per Guardiagrele, con Donatello Di Prinzio capogruppo) e con il Sindaco di Orsogna Fabrizio Montepara. Io in modo particolare li sentivo spesso e mi ribadivano che qualora fossero andati in regione, avrebbero fatto di tutto per risolvere il problema, perché dev'essere chiaro per tutti, che la materia sanitaria è gestita dalle regioni che devono sicuramente attenersi alle linee guida ministeriali, ma che hanno piena libertà e disponibilità organizzativa. Lo stesso vale per i direttori generali delle ASL che devono attenersi alle direttive impartite dagli enti regionali.

Quindi va man mano avvicinandosi il periodo della campagna elettorale per le elezioni regionali del 10 febbraio 2019. Proprio in quel periodo, l'associazione iniziò una lunga serie di incontri con tutti gli attori della politica regionale abruzzese. La destra, con il candidato Presidente Marco Marsilio; la sinistra con il candidato Presidente Giovanni Legnini; il movimento 5 stelle con il candidato Presidente Sara Marcozzi. Intervistammo tutti e tre i candidati. Ad ognuno di loro ponemmo le stesse domande riguardo il futuro dell'Ospedale di Guardiagrele. Di li a poco, ci fu un incontro (12 gennaio 2019) presso il teatro comunale "De Nardis" a Orsogna dove venne il candidato presidente Marsilio per sostenere la candidatura di Montepara. Infatti fu proprio l'ex sindaco ad invitarci. Andammo tutti insieme e venne con noi il nostro Sandro, autore di tutti i video. Marsilio salì sul palco del teatro e tra i primi temi che toccò, fu proprio l'Ospedale di Guardiagrele. Dichiarò che se avesse vinto le elezioni regionali, avrebbe riaperto l'Ospedale di Guardiagrele come presidio di zona disagiata (impegno che venne anche riportato nel programma quinquennale 2019 - 2024 della Regione Abruzzo della destra). Terminato il discorso sul palco, ci ricevette presso il salone comunale di Orsogna, insieme all'ex Sindaco Montepara ed è li che davanti alla nostra telecamera confermò il suo impegno sulla riapertura dell'Ospedale di Guardiagrele.

Subito dopo, il 31 gennaio 2019, ci fu anche la visita del Ministro della Salute Giulia Grillo (Movimento 5 stelle) presso il nostro presidio, con relativa figuraccia della promessa da parte dell’allora assessore Paolocci, in merito all’ormai quanto di più misterioso ecografo, con la promessa fatta all’allora ministro Grillo, che sarebbe arrivato entro un mese.  

Continua...

Associazione "Salute è Diritto"

Contatti

redazione@guardiagreleweb.net
mob. 329.8582692
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK