La passione fatta impresa

| di Elena Colasante
| Categoria: Attualità
STAMPA
printpreview

Accompagnato da una grande passione per gli animali e per le nuove tecniche d’allevamento, il giovane imprenditore agro-zootecnico classe ’91 Denny Carosella, fonda l’Azienda Agricola Carosella Denny il 19 Ottobre 2012 a Colle Bianco di Guardiagrele.

Le parole di Denny: “Diedi inizio a questa attività comprando quatto capi da latte già in produzione, gravide e senza avere esperienza né nel settore né nell’allevamento da latte. Dopo quasi due anni e mezzo di intenso lavoro, ma soprattutto di passione per questi meravigliosi animali, sto ottenendo degli ottimi risultati.”

A seguire Denny lungo questo percorso autodidattico, il Veterinario Dott. Raffaele Mastrocola che lo ha indirizzato verso tecniche di allevamento più avanzate e verso una migliore gestione della mandria.

Continua Denny: “Il Dottor Mastrocola è stato per me fondamentale, lo è adesso e vorrei che continuasse ad esserlo per indirizzarmi verso nuove tecniche d’allevamento durante la mia carriera d’allevatore. Oltre che un professionista, Raffaele è un uomo che si mette nei panni del cliente, in questo caso dell’allevatore, che spesso si trova di fronte a problemi in azienda come le immense perdite sia per l’animale stesso, sia per le cure ed i farmaci da somministrargli.”

Animato da una passione diversa da quella che accompagna molti suoi colleghi ancorati a tecniche arcaiche di allevamento,  insieme al veterinario Mastrocola Denny ha iniziato a sperimentare la tecnica Crossbreeding e l’introduzione del seme sessato feomena: la prima tecnica serve per incrociare due o più razze da latte per ottenere una vitella che sarà poi una vacca da latte meticcia, mentre per quanto riguarda il seme sessato questo serve per aumentare la percentuale di nascite femminili.

Conclude il giovane imprenditore agro-zootecnico: “Per me essere un allevatore non è considerato un lavoro perché lo faccio con passione sia verso gli animali stessi sia per l’innovazione della tecnica d’allevamento, infatti con le mie 4 vacche, 5 manze, 1 manzetta e 1 vitella vendo per ora solo latte intero crudo vaccino refrigerato, ma il mio obiettivo è quello di creare un mini caseificio con annesso punto vendita. Nella mia Azienda allevo le razze Frisona, Pezzata Rossa e Bruna, più in là vorrei intraprendere l’allevamento da carne introducendo capi con certificazione IGP di razza Marchigiana e Chianina anche se quest’ultima non è diffusa nel territorio Abruzzese essendo tipicamente di allevamenti della zona della Maremma Toscana e del Laziale. Infine vorrei fare i miei auguri a tutti coloro che vogliono intraprendere questo mestiere: l’allevatore ha di fronte degli esseri viventi con delle capacità intellettive che spesso danno filo da torcere a molti umani e quindi, non essendo macchine da produzione, bisogna dar loro il miglior benessere di cui hanno bisogno e soprattutto le cure necessarie in eventuali stati di malessere.”

 

 

 

Elena Colasante

Contatti

redazione@guardiagreleweb.net
mob. 329.8582692
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK