Partecipa a GuardiagreleWeb.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Guardiagrele al centro Atto Terzo: "Ed io pago!!!"

Condividi su:

Come promesso torniamo a parlare di strutture pubbliche gestite da privati nel nostro comune, cogliendo l’occasione per ribadire ai nostri detrattori che le informazioni si acquisiscono parlando con le persone che, anche con una semplice chiacchierata al bar, possono informare ed essere più esaustive ed aperte di alcuni rappresentanti  istituzionali che sfuggono ad ogni richiesta di chiarimento sul loro operato.

Il gruppo Guardiagrele al Centro, seguendo la linea intrapresa  per capire il funzionamento della macchina amministrativa Comunale, vuole rivolgere alcune domande all’amministrazione ed ai passati amministratori per fugare ricorrenti dubbi che sono tuttora vivi.

I seguenti dubbi si riferiscono all’ ”affidamento- concessione- locazione- comodato” dello chalet del Piano in Largo Garibaldi.

Data la forte riqualificazione dell’intera zona, con la sostituzione dei giochi per bambini, la costruzione di nuovi servizi (bagni), il rifacimento del campetto da calcetto con nuovo  manto sintetico, e la recentissima Piazza  Garibaldi rinnovata, ci chiediamo se anche lo chalet ne tragga un vantaggio in termini di visibilità e fruibilità.

Non volendo certamente sindacare sul lavoro svolto dal gestore, il nostro quesito si rivolge piuttosto al ritorno che ha la collettività dalla presenza di una attività imprenditoriale sul suolo Comunale.

La nostra incertezza nasce infatti dalla natura dell’accordo stipulato, non riuscendo a capire se la struttura insistente nella Pineta,  di proprietà privata, sia assimilabile ad altri chalet o abbia una giurisdizione speciale.

A tal proposito vorremmo sapere:

 

1.Quant’è la durata della gestione ?

2.Quant’è l’introito che percepisce il comune e sotto quale forma ?

3.Tale introito è ritenuto dagli amministratori congruo rispetto, ad esempio, ai canoni che sono pagati per la gestione di altri chalet comunali (Villa per esempio) ?

4.Il comune può decidere ad una certa data di affidare  tale spazio pubblico ad un nuovo imprenditore ?

5.L’attuale proprietario (non il gestore) è in regola con tutti gli adempimenti previsti in origine?

6.Oggi è possibile anche rivalutare tali condizioni ?

7.Vi sono ad oggi crediti  insoluti ?

 

Guardiagrele al Centro è  favorevole e promuove l’attività d’impresa svolta dai gestori di strutture pubbliche (siamo ancora in trepidante attesa del bando del  Cinema Garden e del bando della Piscina Comunale), purché sia svolta senza recare ammanchi alle casse comunali e quindi alla collettività. Per questo rimettiamo tali domande agli amministratori locali.

Condividi su:

Seguici su Facebook