Partecipa a GuardiagreleWeb.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Presentata in Regione la 42a Mostra dell'artigianato artistico abruzzese

L'Arazzeria pennese e il concorso internazionale "The World's best ceramic fountains", piatti forti in una rassegna senza confini dell'artigianato-arte

Condividi su:

Oltre venti sale con esposizioni, rassegne a tema e per genere, due concorsi tra artigianato artistico e design e l'omaggio all'Arazzeria Pennese accompagnato dalla pubblicazione di un volume speciale realizzato per l'occasione. La 42a Mostra dell'Artigianato Artistico Abruzzese è stata presentata uesta mattina nella annuale conferenza stampa alla sede pescarese della Regione in viale Bovio - sala Azzurra- ospitata dal vice presidente e assessore alle Attività produttive Alfredo Castiglione cui hanno preso parte fra gli altri il presidente dell'Ente Mostra (Emaaa) Gianfranco Marsibilio, la soprintendente ai Beni Storici, Artistici e Etno-antropologici d'Abruzzo Lucia Arbace, il presidente della Fondazione Carichieti Mario Di Nisio e il sindaco di Guardiagrele Sandro Salvi.

Inaugurazione con convegno il pomeriggio del 31 luglio in largo Pignatari, a due passi da palazzo dell'Artigianato, e durata dal 1° al 20 agosto con apertura tutti i giorni dalle 10,30 alle 12,30 e dalle 16 alle 23, la 42a edizione cade nell'anno in cui l'Ente Mostra ha elaborato il Marchio di tutela dell'oreficeria abruzzese, un disciplinare di produzione che rilancerà l'immagine dei gioielli regionali progettati e confezionati nel rispetto di una plurisecolare tradizione. Il Marchio, ha anticipato Castiglione, «rientrerà nella legge quadro regionale sulle reti d'impresa e della tutela dell'artigianato artistico che stiamo avviato lungo l'iter dell'approvazione».

Marsibilio ha annunciato la presentazione del Marchio il prossimo dicembre, quando verrà suggellato il lavoro della speciale commissione in attività fin dal 2011. «Ci fa piacere constatare», ha detto il presidente dell'Emaaa, «che il cammino del Marchio sarà completo e avrà il conforto del vigore della sua legge di riferimento entro la conclusione di questa legislatura regionale, sotto la quale l'iniziativa è nata e si è sviluppata». Poi Marsibilio ha annunciato che «al Marchio di tutela dell'oreficeria abruzzese si aggiungeranno analoghe regolamentazioni su ciascun settore dell'artigianato-arte, come la ceramica e il ferro battuto fra gli altri».
La 42a edizione della Mostra coincide con la stretta di un rapporto di collaborazione fra l'Ente e la Soprintendenza Bsae d'Abruzzo. «Nella preparazione della rassegna sull'Arazzeria Pennese curata da Maria Taboga», ha detto Lucia Arbace, «ho conosciuto l'Ente Mostra guardiese attraverso la competenza di chi lo anima e lo dirige. La scelta di mettere in vetrina gli arazzi prodotti a Penne in un incontro tra industria tessile e arte pura rappresenta al meglio la sensibilità e il gusto che il visitatore troverà in agosto a palazzo dell'Artigianato». La collezione in esposizione comprende 17 arazzi su opere di artisti come Afro Basaldella, Nicola Tonelli, Mario Costantini, Giacomo Balla e l'architetto e designer francese Le Corbusier.

Il sindaco Salvi ha ringraziato «l'Ente Mostra per quanto fa nella promozione dell'immagine della città in Abruzzo, in Italia e in Europa», e ha illustrato la situazione relativa al cammino della conversione dell'Emaaa in Fondazione dell'Artigianato Artistico Abruzzese.
Da segnalare tra gli eventi speciali di questa edizione il Concorso nazionale sul tema della "Lampada da tavolo" e quello internazionale (in programma dal 9 al 12 agosto) "The World's Best Ceramic Fountains" in cui verranno la realizzazione i progetti di fontane da parete in ceramica selezionati dalla apposita giuria riunitasi la scorsa primavera. Sono stati ammessi 11 progetti di altrettanti artisti provenienti da Olanda, Spagna, Portogallo, Ungheria, Svezia, Romania e Italia.

Condividi su:

Seguici su Facebook