Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

I 5 aspetti fondamentali che devi sapere per la progettazione del magazzino

| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Gli aspetti principali che devono essere considerati nella progettazione del magazzino riguardano non solo la collocazione della merce ma gestione dello spazio, la dinamica della movimentazione, le particolarità dello stoccaggio della merce, la sicurezza delle persone che vi devono lavorare.

Per poter lavorare nel migliore dei modi la movimentazione deve risultare semplice da gestire sia per quanto riguarda le attività manuali che per quelle legate agli strumenti e ai macchinari di supporto.

1 La tipologia di scaffalatura

La fase iniziale della progettazione di un magazzino prevede la definizione degli scaffali e del sistema adibito per la movimentazione delle merci.

Questi aspetti saranno determinanti per le successive considerazioni. La tipologia di merce, il peso, sono caratteristiche importanti per la scelta degli scaffali e dei metodi di movimentazione della merce.

Nel momento che verrà scelta una scaffalatura metallica modulare, e si conosce il peso e la distribuzione della merce su questa allora sarà più semplice anche la scelta della tipologia di pavimentazione in grado di supportare il peso applicato, in relazione ai punti specifici sulla quale poggia maggiormente lo scaffale.

2 Sistema di movimentazione

La tipologia di merce determina anche la scelta del sistema di movimentazione. Se siamo di fronte ad un magazzino adibito per lo stoccaggio di capi di abbigliamento dovremo optare per un sistema di movimentazione a catena per possa trasportare più facilmente i carrelli con i capi appesi.

Se invece si trattasse di materiale ingombrante o più pesante in genere, allora la movimentazione dovrà essere effettuata con grazie a dei muletti.

3 La struttura del magazzino

Se consideriamo le caratteristiche della struttura del magazzino troviamo elementi come forma, pavimentazione, luminosità degli ambienti, vediamo che non sono elementi puramente sotto il controllo del progettista, ma che sarà possibile sfruttare per modellare a seconda della disposizione degli scaffali e degli altri elementi del magazzino.

Il sistema di movimentazione e di stoccaggio è pertanto influenzato da diversi fattori di per se indipendenti ma che vanno considerati nel suo insieme per ottenere il risultato ottimale in sede di progettazione.

4 La zona di imballo

L’area di imballo permette principalmente di mantenere equilibrio funzionale tra la produzione e la vendita per permettere una più facile gestione della parte di stoccaggio.

Spesso viene trascurata questa zona, dedicando tutte le attenzioni agli ambienti in cui verranno posizionate le scaffalature, con conseguenti colli bottiglia nella movimentazione della merce.

Quest’area necessita invece di ampi spazi che spesso risultano essere insufficienti, proprio perché in sede di progettazione viene dedicato spazio eccessivo alla creazione di aree per l’espansione delle scaffalature al  bisogno.

Questo tipo di approccio ai lavori non è propriamente ottimale e affinchè l’azienda lavori bene si dovranno prevedere zone di imballo prodotti efficienti che siano in grado di spedire velocemente la merce.

5 La pavimentazione dei magazzini

In ultimo vediamo un aspetto che possiamo considerare altrettanto importante all’interno dello studio del magazzino, ossia la pavimentazione. Precedentemente abbiamo visto come il peso previsto per il carico della scaffalatura, e delle merce disposta, influenzi in maniera la scelta della pavimentazione più adatta al magazzino.

Un pavimento sdrucciolevole potrebbe compromettere l’incolumitàdel persone che vi lavorano e causare possibili incidenti. Questo nel caso la movimentazione venisse fatta manualmente è il primo aspetto da considerare. Nel caso invece che la movimentazione fosse effettuata tramite muletti, occorre prevedere una tipologia di pavimento che non causi lo slittamento delle ruote del muletto, mettendo in pericolo la stabilità del mezzo e degli operatori che lo utilizzano.

In conclusione possiamo vedere come la progettazione del magazzino tocchi aspetti molto particolari e debba essere effettuata con la massima cura da professionisti esperti. Anche la scelta delle scaffalature è da orientare verso un fornitore che garantisca uno standard elevato di qualità e prodotti in grado di soddisfare esigenze su misura e in base ad ogni specifico caso.

Contatti

redazione@guardiagreleweb.net
mob. 329.8582692
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK