È serie A

| di Elena Colasante
| Categoria: Attualità
STAMPA
printpreview

L’AZ Gold Futsal conquista il secondo titolo stagionale (il primo è stato la Coppa Italia Regionale): la serie A  è tutta granata.

Il tanto atteso Big Match contro le teramane seconde in classifica termina con la vittoria dell’AZ Gold Futsal 7 a 2.

Dopo circa quindici minuti dal fischio d’inizio è la squadra guardiese ad andare a segno con Giorgia Verzulli, ma a pochi minuti dalla fine del primo tempo le ragazze teramane pareggiano.

Nel secondo tempo è Teresa Serrano De Mira a riportare in vantaggio la squadra casalinga, poi Lorenza Zulli con un fantastico colpo di petto e a seguire Paula Nose.

Le avversarie perdono il controllo della partita, sembrano non riuscire più a coordinarsi tra loro e tentano il tutto per tutto giocando con il portiere di movimento, ma questo non fa che peggiorare la situazione.

Infatti continuano a segnare le ragazze granata che vanno in rete con il capitano Fabiana Pastorini, il portiere Lia Vuttariello direttamente dalla propria porta e Giorgia Verzulli che mette il sigillo definitivo sulla partita chiudendo di fatto il campionato con una gara d’anticipo.

Sabato 1 aprile l’AZ Gold Futsal sarà ospite del Carsoli nell’ultima giornata di campionato; adesso lo sguardo delle ragazze granata è già proiettato alla Final Eight che avrà inizio il 7 aprile a Pomezia.

Alessandro Zulli, Presidente e Allenatore della squadra, emozionato a fine partita: “Ricominciare da zero non è stato facile nonostante tutte le difficoltà, ma ce l’ho fatta, ce l’abbiamo fatta. Il merito è di tante persone, in primo luogo delle mie giocatrici, di quelle che sono scese di categoria, non per soldi, ma per condividere la rinascita di una società che faceva comunque parte della loro vita e della loro storia e di quelle ragazze che invece con me non avevano mai giocato ma che hanno condiviso insieme a me un progetto.”

Continua Zulli: “Voglio ringraziare tutti, nessuno escluso, il mio staff, tutti i simpatizzanti, i tifosi e ovviamente la mia famiglia sempre presente in tutto e per tutto. Questo è per me l’undicesimo titolo in carriera, importante così come lo scudetto del 2013 perché arriva in un anno fisicamente molto duro.”

Termina Zulli: “Volevo vincere qualcosa tra la mia gente, creare un settore giovanile gratuito per le ragazze della mia città e per adesso ci sono riuscito.”

Il capitano Fabiana Pastorini: “Bentornata serie A, sì perché è questa la categoria minima che appartiene a questa società e al nostro fantastico gruppo, alla storia che il Presidente ha scritto nella pagine del calcio a 5 femminile. Adesso siamo cariche per andarci a prendere anche la Coppa Italia.”

Elena Colasante

Contatti

redazione@guardiagreleweb.net
mob. 329.8582692
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK