Partecipa a GuardiagreleWeb.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Pretoro: Novità per il “Rito dei Serpari”

Il Comune e il WWF ammodernano il regolamento della tradizione

Condividi su:

PRETORO - Il paese dei fusari e dei serpari, dopo aver conservato per anni la tradizionale festa in onore del patrono cittadino San Domenico Abate, è costretto ad apportare modifiche alla propria usanza.

A seguito della festività svolta lo scorso Maggio, sono arrivate segnalazioni all’Ente WWF denunciando uno scorretto trattamento degli animali protagonisti assoluti della prima domenica di Maggio pretorese.

Subito si è svolto l’incontro tra l’Ente e il sindaco interessato per discutere della questione. Si è deciso, per preservare il culto e rispettare al meglio le norme che regolamentano la salvaguardia del mondo animale, di apportare una modifica al “Rito dei Serpari” dall’anno 2016.

Ieri, 18/02/2016 sul sito del Comune di Pretoro è apparso il Regolamento nato dall’accordo tra WWF e Comune di Pretoro, il quale sancisce norme e responsabilità. Il Comitato feste e il Corpo Forestale dello Stato saranno vigili a far sì che tutto si svolga nel rispetto della nuova normativa emanata.

Tra le variazioni più forti vi è la modifica delle modalità di gara, non vi saranno più le solite misurazioni della lunghezza per specie bensì gli ofidi in competizione verranno pesati.

Sicuramente dopo anni di storia, la notizia genererà stupore tra i paesani ma, davanti al tempo che avanza e a leggi nuove bisogna adeguarsi trovando il giusto mezzo tra cultura e legalità.

 

Tutti gli interessati saranno coinvolti in un incontro in cui verrà loro spiegato la nuova modalità di cattura, detenzione e premiazione dei serpenti.

Sarà una festa dunque rinnovata quella di quest’anno, sicuramente interessante da vivere.

 

In allegato: regolamento pubblicato.

http://www.comune.pretoro.ch.it/mc/mc_attachment.php?x=&mc=3968&

 
Condividi su:

Seguici su Facebook