Partecipa a GuardiagreleWeb.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

La scuola primaria di Rapino vince concorso sulla corretta alimentazione

Condividi su:
Troppo spesso si sente parlare di premi e riconoscimenti ad istituti scolastici notoriamente famosi, ma quando a far notizia è la vittoria di una piccola realtà la storia acquisisce ancora più valore e merita la giusta considerazione. E' il caso dell’Istituto Comprensivo di Fara Filiorum Petri che si è vista recapitare una comunicazione nella quale si annuncia la vittoria della Scuola Primaria di Rapino al concorso a premi di livello nazionale relativo al Pogetto "Mangia bene, Cresci bene".
Promosso dal Moige (movimento genitori) con il patrocinio scientifico di AMIOT (Associazione Medica Italiana di Omotossicologia) e SIPPS - Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale, in collaborazione con GUNA S.p.a., il progetto affronta una tematica di grande attualità soprattutto alla luce delle ultime ricerche sull’argomento, che lanciano l’allarme sul problema dell’obesità infantile. “Mangia bene, cresci bene” vuole invertire questa tendenza, ponendosi l’obiettivo di costituire un valido sostegno per genitori e figli affinché possano sviluppare una “cultura del cibo” capace di improntare le loro scelte alimentari nella giusta direzione, senza per questo rinunciare al piacere della tavola. Come ricorda il Sindaco Rocco Micucci: "Il filosofo Feuerbach asseriva che "Noi siamo quello che mangiamo". Quello che assumiamo il nostro organismo lo utilizza per costruire se stesso e va ad influenzare non solo il fisico ma anche la coscienza e il modo di pensare".  Una corretta alimentazione dunque aiuta i nostri ragazzi a sentirsi bene con se stessi e di conseguenza a relazionarsi meglio con l'esterno.
Gli alunni della Primaria di Rapino hanno partecipato al concorso realizzando dei disegni sui temi affrontati dalla campagna. E tra 379 scuole e 40.000 studenti sono stati scelti gli elaborati grafici di Leonardo Di Fazio e Bianca Micucci. 
“I ragazzi hanno rappresentato rispettivamente una gara tra cibi genuini e cibi spazzatura e la realizzazione di un dolce fatto con i consigli della nonna “spiega soddisfatta una delle insegnanti che ha seguito il progetto: “Tutti gli alunni hanno accolto positivamente l’iniziativa ed hanno messo grande enfasi in questa gara ottenendo un risultato inaspettato che ci inorgoglisce”.  I disegni sono stati inseriti in un calendario – a diffusione nazionale – distribuito alle scuole e che li vede protagonisti nei mesi di Febbraio e Marzo oltre ad essere promossi sul sito www.moige.it e sulle pagine social di GUNA.
E non nasconde la sua contentezza Micucci quando dice di essere “estremamente felice di questo traguardo. E’ una duplice soddisfazione che mi vede coinvolto in veste di papà e di Primo cittadino. Le mille difficoltà che colpiscono la nostra scuola dovute ai numeri sempre più bassi di alunni vengono messe da parte di fronte a queste vittorie”.
E come lui stesso dice sono proprio questi traguardi che lo spingono a credere che molto si può ancora fare, confidare in un futuro più roseo per la struttura del suo paese, una scuola nuova, superattrezzata con aula multimediale, LIM, e strutture di supporto per lo studio e lo sport.
Condividi su:

Seguici su Facebook