Partecipa a GuardiagreleWeb.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

L’Offerente da Comino esposta nel Museo Archeologico di Guardiagrele

Condividi su:

In occasione della festa di san Nicola Greco, sabato 16 maggio, alle ore 16, presso il Museo Archeologico “F. Ferrari” in p.zza San Francesco a Guardiagrele, verrà presentata alla cittadinanza la statuetta votiva italica di “offerente” in bronzo, proveniente da Comino. Il prezioso reperto, la cui tipologia finora non era mai stata rinvenuta in area guardiese, è stato recentemente recuperato dall’Archeoclub di Guardiagrele, che lo ha immediatamente consegnato alla Soprintendenza Archeologia dell’Abruzzo di Chieti, dove è stato sottoposto a un lungo e delicato intervento di restauro. Si tratta di una statuetta votiva in bronzo, molto ben conservata nonostante risalga e ben oltre 2000 anni fa, verosimilmente proveniente da un antico edificio templare in passato esistente nel territorio di Comino, di cui però non si conosce la precisa ubicazione: una figurina femminile colta nell’atto di fare offerte votive (da cui il nome) a una qualche divinità venerata nel santuario, per mezzo di un piatto tenuto con la mano destra. La statuetta, che indossa una lunga veste e porta un elaborato copricapo, presenta indubbie affinità con un’altra famosa “offerente”, la cosiddetta “Dea di Rapino”, rinvenuta nella Grotta del Colle di Rapino negli anni ’30 del Novecento ed oggi esposta nel Museo Archeologico Nazionale della Civitella di Chieti.

Nel recupero del reperto da parte dell’Archeoclub di Guardiagrele ha avuto un ruolo decisivo il compianto Arnaldo Ricci, purtroppo recentemente scomparso; la vetrina che lo espone, realizzata dal fabbro Peppino Auriti e dall’ebanista Arnaldo Pasquale su progetto dell’Archeoclub, è stata interamente finanziata dall’imprenditore guardiese Mauro Scioli.

Alla presentazione, sabato 16 maggio alle ore 16, interverrà la dott.ssa Sandra Lapenna, archeologa e ispettore di zona della Soprintendenza di Chieti, che ha curato il restauro e l’esposizione.

Sarà possibile ammirare l’”Offerente di Comino” nelle sale del Museo Archeologico di Guardiagrele sabato 16 maggio, dalle ore 16 alle 20, e domenica 17 maggio, dalle ore 10 alle 12.30 e dalle ore 16 alle 20.

La cittadinanza è invitata a partecipare.

Condividi su:

Seguici su Facebook