Partecipa a GuardiagreleWeb.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Il ristorante Villa Maiella partecipa alle “Giornate della Gastonomia Francese in Italia - Goût de France / Good France”.

Unico ristorante abruzzese a essere selezionato per promuovere la cultura enogastronomica francese.

Condividi su:

L'Ambasciata di Francia in Italia e l'Institut Français Italia insieme a Atout France, l’Ente per il Turismo Francese, su iniziativa del Ministro degli Affari esteri e dello Sviluppo Internazionale, con la collaborazione di Alain Ducasse, notissimo cuoco e imprenditore francese, hanno organizzato le “Giornate della Gastonomia Francese in Italia - Goût de France / Good France”, un incontro e una collaborazione tra chef francesi e italiani al fine di confrontarsi su una cucina più sana, naturale, sostenibile e cosciente.

La manifestazione rappresenta un viaggio nella cucina francese del XXI secolo coronato dall’omaggio dei più grandi chef italiani, proprio alla vigilia dell'Esposizione Universale 2015, dedicata alle tematiche della nutrizione.

La manifestazione, che si svolgerà dal 16 al 19 marzo 2015, si concluderà con la grande cena mondiale Goût de France del 19 marzo, con oltre 1300 ristoranti partecipanti in tutto il mondo, 100 dei quali in Italia.

Tra questi 100 ristoranti italiani, è stato selezionato anche il nostro rinomato e apprezzato Villa Maiella, lo stellato ristorante guardiese guidato dalla famiglia Tinari, che risulta essere l’unico ristorante abruzzese a partecipare alla cena francese che si terrà il prossimo 19 marzo.

Più di 1000 chef di cinque continenti promuoveranno e valorizzeranno la cultura enogastronomica francese e i suoi valori di convivialità. Dall’alta gastronomia ai bistrot di qualità, gli chef del mondo sono stati invitati a partecipare a questa grande festa con menu appositamente studiati e che saranno serviti nei propri locali la sera del 19 marzo.

Gli chef Arcangelo Tinari e Angela Di Crescenzo saranno, quindi, gli artefici di un menu d’ispirazione francese che sarà possibile assaporare la sera del 19 marzo presso il ristorante Villa Maiella, accolti e magistralmente serviti dai maître Peppino e Pascal Tinari.

In passato Villa Maiella era una trattoria familiare, oggi uno dei migliori ristoranti d’Abruzzo, capace di conservare, rielaborare e aggiornare la memoria gastronomica regionale e guardiese.

L’avvicinamento alla cultura enogastronomica francese è avvenuto, anche e soprattutto, grazie allo studio e al perfezionamento dei due giovani della famiglia in Francia. Infatti, Arcangelo, giovane chef della famiglia, ha imparato molto presso la Maison Bras, tempio della cucina di Laguiole, e Pascal, maître e intenditore di vini, ha avuto la possibilità di trarre preziosi insegnamenti presso l’Auberge de l’Ill di Illhaeusern.

Condividi su:

Seguici su Facebook