Parte del cimitero chiusa per questioni di sicurezza.

Ingenti i danni causati dalla neve. L’ ingresso principale delimitato dai nastri di sicurezza.

| di Adriana Fantini
| Categoria: Attualità
STAMPA
printpreview

Il cimitero di Guardiagrele è stato disastrato dall’abbondantissima nevicata del 5 marzo. Il peso della neve e il vento hanno causato la caduta di tantissimi alberi e rami, provocando anche danni ad alcune tombe.

Una squadra di operai del Comune è stata subito attivata per ripristinare la situazione.  Alcuni ingressi sono stati delimitati, come quello principale e uno di quelli di via San Donato. E’ possibile entrare solo nella parte più nuova e di recente costruzione.

Ci sono molti alberi e rami pericolanti e, proprio per questo motivo, è stato deciso di vietare l’ingresso ai visitatori per evitare rischi di qualsiasi tipo alle persone.

Non si sa ancora quando sarà ripristinata la situazione. Gli operai sono al lavoro già da due giorni e stanno cercando di liberare tutti gli stradoni del cimitero dalle piante e dagli alberi caduti. Si sta provvedendo anche alla potatura dei rami spezzati dalla forza della natura e rimasti in stato pericolante sugli alberi.

Adriana Fantini

Contatti

redazione@guardiagreleweb.net
mob. 329.8582692
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK