Partecipa a GuardiagreleWeb.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Secondo torneo di scacchi della Città di Guardiagrele

Moltissime le affluenze registrate da tutta Italia per la seconda edizione di questo torneo

Condividi su:
Dal 7 al 9 Ottobre si è tenuto il secondo torneo di scacchi della Città di Guardiagrele, presso il Ristorante “Pater montium” a Bocca di Valle. Ha rappresentato l'ultimo di una serie di tornei organizzati a partire da Gennaio scorso. Molti i player giunti da fuori regione e davvero numerosi i giovani locali che hanno partecipato, dimostrando così di avvicinarsi sempre di più a questa disciplina. Il vincitore di questa edizione per la categoria “open A” è stato il maestro pescarese Luca Cerquitella, mentre per la categoria “open amatori” la vittoria è stata di Giacomo Tammaro, della provincia di Foggia. Ottime prestazioni anche per i giovani guardiesi con Joshua Coronel, 14enne e già vincitore di diversi tornei, che si è classificato terzo nell' open A rischiando il colpaccio contro il pescarese Cerquitella (primo classificato). Altri giovani emergenti locali hanno conseguito risultati eccellenti: Francesco Verna si è classificato 2° nella categoria “under 16”, e Alessandro Verna è arrivato 1° nella "FASCIA AMATORI”. Il circolo scacchi "Giulio Cesare Polerio" è nato a Guardiagrele nel 2010, conta una cinquantina di iscritti e si occupa di promuovere e divulgare il gioco degli scacchi mediante tornei nazionali e tante altre attività. Ci spiega Dario Rosato, istruttore del circolo: "a Guardiagrele e non solo, la pratica del gioco degli scacchi ha dimostrato che le distanze tra i diversamente abili ed i normodotati si riducono sensibilmente. Il valore sociale di questa attività è fondamentale, in quanto avvicina i ragazzi ad una disciplina sana e con caratteristiche formative - educative da non sottovalutare, non inducendoli a rischi connessi ad un'adolescenza pericolosa; questo sport rende i ragazzi umili, essendo il gioco più meritocratico che esista, quì vince chi ha giocato meglio, e la vittoria o la sconfitta non dipende da fattori esterni, ne tantomeno da un arbitro. E’ un buon periodo dal punto di vista giovanile in Abruzzo, oltre alla nostra, un'altra importante realtà è quella della “D'Annunzio scacchi" di Pescara, vincitrice del campionato nazionale under 14, e del circolo “Fischer scacchi" di Chieti”. Il prossimo evento che il circolo scacchi “Giulio Cesare Polerio” andrà ad organizzare è previsto per novembre.
Condividi su:

Seguici su Facebook