Omaggio a Gaetano Memmo presso il Palazzo dell’Artigianato

| di Adriana Fantini
| Categoria: Arte
STAMPA
printpreview

Il Palazzo dell’Artigianato di Guardiagrele apre le porte all’esposizione dedicata al Maestro Gaetano Memmo, l’artista abruzzese che “sapeva disegnare i sogni”, scomparso la scorsa estate.

Memmo aveva iniziato la sua attività espositiva subito dopo la seconda guerra mondiale. Appartenente alla corrente figurativa, egli è considerato uno dei massimi esponenti abruzzesi di arte contemporanea. I suoi quadri, dai tratti decisi ma accostanti a una poetica romantica, sono considerati importanti testimonianze di espressionismo estetico.

Tra le sue esperienze ricordiamo il lavoro nello studio di Tommaso Cascella con il quale ha collaborato, tra l’altro, alla realizzazione del grandioso pannello in ceramica collocato presso il Palazzo Municipale di Chieti.

Gaetano Memmo era divenuto, negli anni, un artista di fama mondiale. Nel 1970 fu invitato alla mostra sindacale che si svolge al Palazzo delle Esposizioni di Roma, mentre nel 1978 e 1979 le sue opere arrivarono negli Stati Uniti, rispettivamente a New York e San Francisco. Alcuni dei suoi quadri sono attualmente esposti in Cina.

L’esposizione in omaggio al grande pittore sarà inaugurata sabato 23 maggio 2015 alle ore 18.00 presso il Palazzo dell’Artigianato di Guardiagrele in Via Roma, 26 e resterà aperta fino al 07 giugno 2015.

Adriana Fantini

Contatti

redazione@guardiagreleweb.net
mob. 329.8582692
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK