PEZZI D'ARTIGIANATO GUARDIESE A ROMA

| di Nicla Catano
| Categoria: Storia
STAMPA
Sono stati esposti al Moa Casa di Roma dal 25 ottobre al 1 novembre 20 manufatti della tradizione artigianale guardiese in occasione dell'importante fiera dedicata all'arredamento. Le opere scelte sono state quelle premiate dall'Ente Mostra dell'artigianato artistico di Guardiagrele tra il 1977 e il 2009. Oggetti unici realizzati in ferro battuto, rame, legno lavorato e ceramica secondo la più antica tradizione. Nonostante questo imbattibile marchio di riconoscimento, qualità e garanzia basato sulla selezione di materiali classici ma sempre all'avanguardia, l'artigianato si è spinto oltre, sperimentando plastica, cera e vetroresina e investendo sulla creazione di forme e disegni à la page, al passo con le nuove tendenze. L'evento che cattura non solo semplici visitatori (sebbene a detta del direttore del Centro interno delle Camere di commercio d'Abruzzo, Innocenzo Chieffo, lo stend dell'artigianato abruzzese abbia raccolto il maggior numero di curiosi nell'intera area fiera) ma anche noti architetti, interior designer e aziende in cerca di prodotti da lanciare sul mercato. La crisi che investe il paese sembra non intaccare il settore dell'arredo e dei complementi per la casa, come asserisce lo stesso Chieffo, e l'artigianato artistico trova così una buona occasione per rinnovare la sua presenza, ricavandosi il suo spazio in una realtà altamente industrializzata.






Nicla Catano

Contatti

redazione@guardiagreleweb.net
mob. 329.8582692
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK