Hacker vicini all'ISIS attaccano il sito della Regione Abruzzo

| di la redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA

Nel primo pomeriggio di oggi, una pagina del sito della Regione Abruzzo (app.regione.abruzzo.it) è stato preso di mira da un gruppo di hacker vicini alle posizioni dell'ISIS: la Moroccan Islamic Union.

L'attacco è stato scoperto dal comando dei Carabinieri di L'Aquila e il messaggio inserito, in un inglese approssimativo, recitava:

“L’Iraq sarà il cimitero dell’Italia. Salutiamo la morte che vi attende per mano dei mujahedin dell’Iraq”.

Il Presidente Luciano D’Alfonso, informato subito di quanto accaduto, ha fatto prontamente intervenire il responsabile dell’ufficio Infrastrutture tecnologiche della Regione, Luciano Cococcia, per la rimozione del testo. Lo stesso Cococcia ha poi provveduto a sporgere denuncia ai Carabinieri di L’Aquila.

la redazione

Contatti

redazione@guardiagreleweb.net
mob. 329.8582692
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK