Partecipa a GuardiagreleWeb.net

Sei già registrato? Accedi

Password dimenticata? Recuperala

Energie rinnovabili, buoni spunti per la missione abruzzese alla Cop28 di Dubai

Dieci imprese del territorio, Regione e i vertici dell'Arap al summit mondiale sul clima

redazione
Condividi su:

"Come Gruppo e come stabilimento di Atessa stiamo facendo un grande sforzo per ridurre i costi energetici e contribuire alla sostenibilità ambientale. Siamo particolarmente soddisfatti del fatto che in questo percorso abbiamo un partner all’altezza come Arap che con il progetto Arap Energia ci porterà sicuramente verso risultati importanti per noi. Anche momenti di confronto e conoscenza come la Missione Cop28 Abruzzo sono andati nella direzione in cui stiamo lavorando”. 

Nelle parole di Paolo Accastello, direttore dello stabilimento Sevel di Atessa del Gruppo Stellantis, emergono i buoni risultati ed i passi in avanti nel settore delle energie rinnovabili ottenuti nella spedizione abruzzese al summit mondiale sul clima e le energie rinnovabili Cop28 a Dubai

In particolare, 10 aziende abruzzesi attive nei settori delle energie rinnovabili ed i vertici dell'Azienda regionale per le Attività produttive (Arap), hanno partecipato ai lavori del 13° Energy summit dal titolo “Time for climate action. Dagli annunci ai progetti tangibili”: tutto ciò nell’ambito della missione coordinata e supportata dalla Regione Abruzzo - Assessorato all’Energia guidato da Nicola Campitelli, ed organizzata dalla stessa Arap, braccio operativo della Regione Abruzzo.

“Stiamo collaborando con Arap da diverso tempo nel campo delle  energie rinnovabili. Grazie all’azienda pubblica siamo diventati anche noi partner di ‘DII Desert Energy’, il meeting in occasione della Cop28 è stato utile per capire le ultime novità nel campo delle tecnologie legate all’idrogeno”, ha spiegato un manager della azienda Walter Tosto di Chieti.

Secondo Marco Monaco, titolare della impresa Aumatech Italia di San Salvo,l’iniziativa dell’Abruzzo va nella direzione giusta. Gli interlocutori mondiali sul tema sono di grandi dimensioni e necessitano di strutture e finanza adeguate. Come sistema imprenditoriale abruzzese fare rete e sistema è un modo intelligente di approcciare il tema”.

Oltre a  Stellantis Europe Spa - Atessa Plant, Walter Tosto e Aumatech, hanno partecipato alla Missione di Dubai Blunova Spa, Comec Innovative e Infinte Green Energy Italia Spa.

Il gruppo abruzzese è stato al fianco del board dei soci di DII Desert Energy, il consorzio internazionale dei principali attori mondiali nel campo delle energie rinnovabili e dell’idrogeno, del quale l’Arap è entrata a far parte lo scorso anno all’Expò di Dubai proprio per avviare un percorso che ha come finalità la produzione dell’idrogeno verde nei distretti industriali gestiti dalla stessa Azienda per le attività produttive. Le aziende che hanno partecipato alla manifestazione di interesse lanciata da Arap, hanno partecipato a convegni e approfondimenti sul tema ed avuto incontri diretti con i principali soci di DII, come Acwa Power, Enowa Neom, Thyssenkrupp, E-On, Bosch, Engie, Hyundai.

Per il direttore generale di Arap, Antonio Morgante, “si tratta di un grande risultato aver dato occasione alle realtà produttive d’Abruzzo di conoscere le tendenza internazionali in materia di energie rinnovabili e idrogeno e di aver contributo a momenti di incontro per possibili investimenti. Ciò si traduce in maggiore competitività delle aree industriali e crescita delle nostre imprese. La transizione energetica deve essere occasione per mantenere l’occupazione e crearne di nuova. Come Arap siamo sulla strada giusta”.

Campitelli aveva sottolineato nei giorni scorsi: “Nella regione verde d’Europa la sfida di un sistema industriale compatibile con l’ambiente è imprescindibile. Sosteniamo con azioni concrete l’operato fondamentale di Arap che ha permesso a dieci grandi aziende sensibili al tema di conoscere le tendenze globali sul tema delle energie rinnovabili e dell’idrogeno”.

Alla missione ha partecipato anche il dirigente del settore internazionalizzazione di Arap, Romeo Ciammaichella.

Condividi su:

Seguici su Facebook