Partecipa a GuardiagreleWeb.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

In bici, a piedi o in barca: il turismo scopre l’Abruzzo più autentico

Presentata l’edizione 2022 di “Active” con la stampa specializzata europea protagonista

redazione
Condividi su:

Torna con rinnovate ambizioni, dopo due edizioni che hanno coinvolto l’intera regione e decine di operatori turistici nazionali e internazionali, chiamati a scoprire il territorio per raccontarlo e proporlo ai loro clienti, “Active Abruzzo”, la manifestazione voluta da CNA Turismo e Commercio, quest’anno in programma dal 29 settembre al 3 ottobre prossimo. Dedicata alla stampa specializzata nazionale e internazionale, “Real Experience” (questo il nome scelto per l’evento 2022) intende valorizzare tutto il territorio regionale attraverso la vacanza attiva, parte integrante di un sistema turistico completo e non solo di “nicchia”, elemento distintivo di un “fare turismo” sano, consapevole, rispettoso dell’ambiente e del territorio.

La terza edizione è stata presentata a Pescara nel corso di una conferenza stampa nella sede regionale della CNA Abruzzo, presenti il presidente e il responsabile di CNA Turismo e Commercio Abruzzo, Claudio Di Dionisio e Gabriele Marchese, il direttore regionale della CNA Abruzzo, Graziano Di Costanzo, il regista Walter Nanni

L’edizione 2022 si trasformerà in un autentico “viaggio-stampa”, dedicato ai media specializzati in turismo attivo, cicloturismo, enogastronomia e lifestyle. Testate italiane e internazionali. tra cui 4Bicyle Magazine, Bikeitalia, Cyclist, Italia a Tavola, Turismo del Gusto, Elle, Pedaling e Techcycling saranno infatti presenti in Abruzzo: «Per cinque giorni – dice il presidente di Cna Turismo Abruzzo, Claudio Di Dionisio - gli ospiti saranno impegnati a camminare, pedalare o in barca su percorsi pensati appositamente per loro, alla scoperta di un Abruzzo inedito fatto di piccole realtà e grandi gioielli architettonici, culturali ed enogastronomici. E in una delle giornate abbiamo coinvolto anche il mondo delle persone disabili, con una giornata a loro dedicata, a dimostrazione che il turismo significa anche e soprattutto inclusione». 

«L’Abruzzo deve ancora colmare un divario con altri territori, perché scontiamo il fatto di essere ancora poco conosciuti a livello internazionale: metà degli operatori che abbiamo contattato per il TTG di Rimini, il grande appuntamento che seguirà “Active” e dove saremo anche noi presenti, non ha la nostra regione tra le sue mete. E questo rappresenta un grande problema» ha aggiunto Gabriele Marchese, responsabile regionale di CNA Turismo. Sulla barca che veleggerà al largo della Costa dei Trabocchi salirà anche il regista Walter Nanni: «Così proverò a raccontare con le immagini, ma anche con il metro dell’ironia tanti aspetti inediti del nostro Abruzzo ai nostri ospiti» ha detto.

“Active Abruzzo” 2022 conta anche quest’anno su importanti sponsor istituzionali, come le Camere di Commercio di Chieti-Pescara e del Gran Sasso d’Italia, ma anche sull’adesione di importanti organismi associativi del mondo ambientalista e del turismo, come Touring Club Italiano, Legambiente, Aigae (Associazione italiana guide ambientali escursionistiche), Guide Alpine, e di sponsor privati come BPER Banca e Assiunion Unipol-Sai di Bazzano e Colombo a Pescara.

Foto in evidenza da ladradibiciclette.it

Condividi su:

Seguici su Facebook