Partecipa a GuardiagreleWeb.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Premio Cambiamenti CNA, l’Abruzzo delle nuove imprese protagonista

Si chiama “Take off!” l’edizione 2022: per iscriversi c’è tempo fino al 15 settembre

redazione
Condividi su:

Le start-up abruzzesi si candidano ad essere protagoniste della nuova edizione del Premio Cambiamenti 2022, la manifestazione voluta dalla CNA Nazionale per valorizzare e dare visibilità alle neo imprese innovative italiane

Le novità dell’edizione 2022 – quest’anno si chiama “Take-off!” che tradotto vuol dire “scattare”, proprio come si conviene a un universo di imprese giovanili alle prese con una difficile ripresa post emergenza sanitaria - sono state illustrate a Pescara, nel corso di una conferenza stampa tenuta nella sede regionale della CNA Abruzzo. Vi hanno preso parte il coordinatore del Premio, Silvio Calice; il direttore regionale della CNA Abruzzo, Graziano Di Costanzo; il componente la presidenza nazionale di CNA Giovani Imprenditori, Ivano Lapergola; il segretario generale della Camera di Commercio di Chieti-Pescara (quest’anno partner ufficiale della manifestazione), Michele De Vita; la presidente dell’Azienda Speciale Agenzia di Sviluppo dello stesso ente camerale, Letizia Scastiglia.

«Pur essendo la nostra una regione dalle dimensioni molto più ridotte di altre – ha spiegato nell’intervento introduttivo Calice – la vitalità dei nostri giovani imprenditori può essere facilmente certificata anche dai dati di partecipazione al Premio. Nell’edizione passata, infatti, a fronte dei grandi numeri in termini partecipativi di regioni molto più grandi (224 la Toscana, 211 l’Emilia, 148 la Lombardia), il “piccolo Abruzzo” ha iscritto ai nastri di partenza ben 89 imprese, più di Lazio o Piemonte: e di queste, ben 45 erano della provincia di Chieti. E con l’edizione 2022, per dare continuità ai nostri rapporti con questo mondo, creeremo anche una sorta di network che consenta uno scambio permanente» .

La seconda edizione del Premio segnerà anche un’importante novità, in Abruzzo, nel rapporto con gli organismi istituzionali del mondo dell’impresa: «Innovazione, sostenibilità, digitalizzazione sono obiettivi che anche la nostra Camera di Commercio di Chieti-Pescara, partner ufficiale del Premio, intende perseguire: ed è questo il motivo per cui i migliori piazzati di “Cambiamenti” usufruiranno dell’ulteriore vetrina di “Visionaria”, la manifestazione che proprio quest’anno ha preso le mosse e che sarà il contenitore di questo e altri eventi dedicati alla promozione delle start-up» hanno annunciato nei loro interventi la presidente dell’Azienda Speciale Agenzia di Sviluppo, Letizia Scastiglia, e il segretario generale dell’ente camerale, Michele De Vita.

In Abruzzo, grazie al lavoro di animazione dei Giovani Imprenditori CNA, ha spiegato Ivano Lapergola, «sentiamo davvero questa manifestazione come nostra: voglio qui voglio ricordare che fu proprio un abruzzese, Massimiliamo Falcone, ad aggiudicarsi l’edizione nazionale del 2018».

C’è tempo fino al 15 settembre prossimo per iscriversi (ulteriori informazioni su https://premiocambiamenti.it/) anche in ragione della ricca dotazione, dei riconoscimenti e degli attestati in palio, come i 20mila euro assegnati al primo classificato, i 5mila al secondo e terzo. il Premio in Abruzzo ha vissuto in questi anni anche un’importante fase preliminare di animazione, con un evento finale che ha coinvolto gli atenei di Chieti-Pescara e Teramo, dove le giurie studentesche hanno designato l’impresa vincitrice della selezione e chiamata a rappresentare l’Abruzzo alla finale nazionale di Roma in programma sempre a novembre. Lo scorso anno, a Teramo, ad affermarsi fu l’impresa “Appennini for all” di Avezzano, specializzata nel turismo accessibile, con il suo amministratore delegato Mirko Cipollone.

Condividi su:

Seguici su Facebook