Partecipa a GuardiagreleWeb.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Voucher di mobilità fino a 7.000 euro finalizzati alla realizzazione di work experience

Occasioni di scambio, internazionalizzazione e sviluppo delle capacità per i giovani abruzzesi

Condividi su:

La Regione Abruzzo lancia un avviso pubblico per l’erogazione di voucher di mobilità finalizzati alla realizzazione di work experience in Italia e in Europa funzionali allo sviluppo di progetti di ricerca industriale, trasferimento tecnologico e sviluppo precompetitivo.

La finalità generale dell’avviso è di sostenere esperienze di mobilità transnazionale in Paesi membri dell’U.E., e interregionale, presso Università, Centri di ricerca, Enti e Imprese attraverso la realizzazione di progetti di collaborazione.

Le risorse pubbliche disponibili complessivamente per l’attuazione del progetto sono pari a 900.000 euro mentre l’importo massimo di ogni singolo voucher di mobilità è commisurato sia alla durata sia al luogo di realizzazione della work experience e va da 3.500 a 7.000 euro.

I destinatari sono soggetti in possesso di titoli di studio ed esperienze professionali coerenti con le finalità generali e con gli obiettivi specifici delle work experience che intendono realizzare. Invece, i requisiti di ammissibilità sono: essere residenti nella Regione Abruzzo; possedere una laurea oppure un diploma di scuola secondaria di II° grado associato a competenze ed esperienze professionali tecnico-specialistiche; essere disoccupati/inoccupati e iscritti al Centro per l’Impiego al momento della presentazione della domanda.

La scadenza dell’invio delle candidature è stata prorogata al 31 marzo 2015. Maggiori informazioni sono consultabili sul sito della Sovvenzione Globale www.piuricercaeinnovazione.it e sul sito della Regione Abruzzo www.regione.abruzzo.it/fil (link diretto all’avviso pubblico). 

Condividi su:

Seguici su Facebook