Sconfitta casalinga per l'ASD Guardiagrele Calcio

| di Stefania Scogna
| Categoria: Sport
STAMPA

Alla vigilia la partita non era delle più semplici, soprattutto per un organico giovane e nuovo per la gran parte, che piano piano sta trovando il suo equilibrio e le sue trame di gioco.

Il Sulmona doveva essere il gigante e il Guardiagrele la formica. Ma sul campo si è vista tutt'altra partita.

Un Guardiagrele bello soprattutto nel primo tempo, che ha costruito e giocato; un Sulmona che a stento si è fatto vedere in avanti e quando l'ha fatto non ha di certo messo paura.

Eppure il risultato sa di beffa. Su un capovolgimento di fronte il numero 9 avversario ha approfittato di una leggerezza difensiva di D'Amelia, e ha messo in rete l'unico pallone che nei 90' minut il Sulmona poteva segnare.

Il Guardiagrele nella prima frazione di gioco poteva essere in vantaggio già al 15' quando Antignani ha insaccato il portiere. Il guardalinee ha ravvisato però un fuori gioco molto dubbio. Al 23' è il solito Lopez a rendersi pericoloso su punizione, mentre al 40' è Antignani a poter segnare una vera e propria perla: abile nel proteggere palla e girarsi al volo, ma il portiere smanaccia sopra la traversa.

E' su questo capovolgimento di fronte che il Sulmona passa in vantaggio.

La ripresa non è delle migliori, con gioco frammentato a causa dei tanti falli da una parte e dall'altra.

E' comunque il Guardiagrele a costruire di più e ad avere le occasioni migliori, con Ferrari che al 14' ha una buona occasione, e sul finire di tempo con Lopez su punizione.

L'unica occasione pericolosa del Sulmona nella ripresa è al 18' con un colpo di testa dell'attaccante numero 9, che lasciato solo in area di testa spedisce direttamente tra le braccia di Rullo.

Risultato, in sostanza, decisamente immeritato.

 

 

Stefania Scogna

Contatti

redazione@guardiagreleweb.net
mob. 329.8582692
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK