Anche l’associazione Sancti Martini parteciperà a “San Martino Borgo di…vino

Lo stand dell’associazione sarà posto all’interno della sede posta a l Piano della Chiesa (già Piazza della Corte) n°44,San Martino sulla Marrucina

| di Cinzia Di Millo
| Categoria: Gusto
STAMPA

L’Associazione onlus di studi storici e culturali di San Martino sulla Marrucina,  corporazione “Sancti Martini”organizza uno stand all’interno della manifestazione “San Martino Borgo di..vino” che  avrà carattere prettamente culturale.
Inoltre  come  tutti gli anni allestirà una sala proiezioni nella sua sede a fianco della chiesa di San Cristinziano: quest'anno l'argomento trattato sarà quello dei "gruppi martinesi nelle foto storiche delle famiglie di San Martino". Nell'occasione verrà presentata anche la nuova guida turistica al comune di San Martino che verrà regalata a tutti coloro che effettueranno una donazione da almeno 10 euro alla nostra associazione. Tutte le donazioni verranno utilizzate per arredare il neo intitolato largo "Tito Livio De Sanctis" per il quale a breve la nostra associazione presenterà il progetto per la riqualificazione e che sarà il progetto principale della Corporazione tra 2012 e 2013.

 

All'interno della sede è in allestimento anche la nuova biblioteca corporativa che conta già oltre 200 tra volumi e riproduzione di manoscritti.  I protagonisti di “San Martino Borgo di…vino” sono San Martino sulla Marrucina, le sue tradizioni, la sua gente e naturalmente il suo prestigioso vino, realizzato dall’azienda “Masciarelli Vini Pregiati”. In degustazione andranno alcuni dei vini più famosi dell’azienda: Il Villa Gemma Bianco e Cerasuolo, Il Montepulciano Classico, il Trebbiano “Castello di Semivicoli”, il rosso”Castello di Semivicoli Terre Aquilane” e l’ottimo e premiatissimo ISKRA. Come sempre nelle degustazioni i visitatori saranno accompagnati dai migliori sommelier regionali ed ogni visitatore potrà dotarsi di un calice in cristallo e del caratteristico portacalice della manifestazione, per passeggiare e curiosare comodamente per il borgo martinese.  Come sempre vi sarà il meglio della gastronomia abruzzese, con piatti preparati da 6 ristoranti e 5 aziende produttrici di dolci e specialità tipiche abruzzesi, con addirittura la possibilità di degustazioni di cioccolato in abbinamento ai vini ed un angolo con distillati e sigari per gli appassionati.

 

Tra i prodotti in degustazione sarà possibile “scoprire” l’abruzzo interno attraverso le “vacre di mulo”, la pecora alla callara, le pizzarelle fritte, il formaggio di mucca arrosto, i trescatori, pallotte cacio ed uovo, cinghiale in umido, pizza e foje, sagne e fagioli, arrosticini, carne alla brace, crispettele, pasticci e fiadoni. Non mancheranno le rivisitazioni originali come fagottini di melanzana e provola affumicata con aceto balsamico e miele, terrine di guanciale in salsa di pistacchi, gnocchi al ragù di faraona. Tra i protagonisti della manifestazione naturalmente vi saranno anche i dolci della famosa e tipica pasticceria martinese, uno dei pochi baluardi della tradizione abruzzese ancora a resistere, come i calcionetti, la pasta mandorla,i pensieri del poeta, le ostie del Papa, il monte amaro e a questi si aggiungeranno, in un incontro significativo per qualità e tradizione i bocconotti di Castelfrantano. Non mancheranno inoltre stand in cui sarà possibile acquistare prodotti gastronomici di livello.

Cinzia Di Millo

Contatti

redazione@guardiagreleweb.net
mob. 329.8582692
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK