Edilizia: Caramanico (Sel), in Consiglio maggioranza a pezzi

| di Franco Caramanico
| Categoria: Comunicati Stampa
STAMPA

"La mancanza del numero legale di fronte a un provvedimento cosi' importante quale quello sull'edilizia dimostra che ci troviamo di fronte a una maggioranza a pezzi, incapace di decidere, divisa al proprio interno''. Cosi' il consigliere regionale della Regione Abruzzo, Franco Caramanico (Sel), sullo scioglimento del Consiglio regionale per mancanza di numero di leale.

''Dopo decine e decine di riunioni assistiamo al senso di irresponsabilita' di Consiglieri che con la loro assenza hanno chiaramente dimostrato di non essere d'accordo con il testo presentato dal centro destra - ha aggiunto il consigliere -. Eppure questo governo al suo insediamento ha potuto contare su due provvedimenti, la legge urbanistica e le norme sull'edilizia, gia' approntati, e sui quali aveva manifestato la propria condivisione, salvo poi decidere di abbandonarli perche' si sono voluti privilegiare gli interessi di piccole fazioni politiche a quelli generali dei cittadini abruzzesi''.

''A noi non resta che ribadire la contrarieta' a un testo di legge, come quello presentato da Sospiri e altri, che prevede deroghe inaccettabili alle norme nazionali - ha concluso Caramanico -. Il fatto poi che si sia trattato di un testo frutto non delle strutture regionali, ma di gruppi politici sancisce il suo percorso anomalo che oggi, con il venir meno della discussione in sede di consiglio, ha raggiunto la sua massima espressione. Purtroppo a pagarne le spese saranno ancora una volta i cittadini abruzzesi''.

Franco Caramanico

Contatti

redazione@guardiagreleweb.net
mob. 329.8582692
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK