Partecipa a GuardiagreleWeb.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Febbo: Nessuna chiusura a Guardiagrele

L’assessore regionale ha incontrato Zavattaro e Budassi

Condividi su:

CHIETI – “Non esiste nessun atto ufficiale che determina alcuna chiusura o trasferimento di reparti che interessi l’ospedale di Guardiagrele. Questo concetto è stato ribadito anche in un incontro al quale ho partecipato con il manager della Asl Chieti-Lanciano-Vasto Francesco Zavattaro e il direttore sanitario Amedeo Budassi”. L’assessore regionale Mauro Febbo interviene in merito alle voci e alle polemiche di questi giorni sul nosocomio di Guardiagrele.

“E’ necessario porre fine alle indiscrezioni dei tanti “soloni” che, soffiando sul fuoco delle polemiche strumentali, paventano immediati stravolgimenti sull’organizzazione della struttura. L’unica certezza al momento riguarda la spendig rewiev attuata dal Governo Monti, per la quale sarà necessario procedere al ridimensionamento dei posti letto dell’intera Asl Chieti – Lanciano - Vasto così come per tutte le altre Aziende sanitarie della regione Abruzzo”. “Su questo – precisa Febbo - sarà attivato un tavolo di confronto, in attesa della conversione in Legge del Decreto varato dal Governo centrale per la revisione della spesa pubblica,  con i rappresentanti delle amministrazioni locali e dei territori interessati per cercare di trovare le soluzioni migliori sempre tutelando gli interessi della collettività”.  

 

 

Il Popolo della Libertà - Guardiagrele
Addetto Stampa - Dario Ceregato

Condividi su:

Seguici su Facebook