Il ventennale non è stato ignorato

| Categoria: Comunicati Stampa
STAMPA

Come al solito, l'opposizione si avventura in polemiche basate sulla menzogna o al massimo sull’ignoranza. Dire, come dicono, che è stato ignorato il ventennale della morte di Giovanni Falcone, della moglie e degli uomini della scorta, è assolutamente falso e volutamente fuorviante.  Dimentica volutamente l’opposizione, o forse lo ignora, che la bellissima manifestazione della Scuola Primaria dei Cappuccini del 23 marzo scorso, con la partecipazione  della Prof.ssa  Maria Falcone, sorella di Giovanni, si è svolta con un la partecipazione attiva e il sostegno economico dell’Amministrazione Comunale, che ha peraltro partecipato all’evento con una valida rappresentanza, e che la stessa manifestazione fa parte di un percorso durato l’intero anno scolastico, con un bell’evento di socializzazione nel periodo invernale, tenuto al salone comunale, sempre con la partecipazione e il sostegno dell’Amministrazione Comunale.

Il culmine poi è stata la partecipazione di una delegazione di ragazzi alla recente manifestazione nazionale di Palermo, cosa che ci rende orgogliosi, in virtù di un premio riconosciuto all’iniziativa della nostra scuola.

Si tratta complessivamente di una iniziativa bella ed educativa, che ha avuto una partecipazione discreta da parte nostra, per non togliere spazio ai ragazzi e alla scuola, sicuramente meno visibile e meno appagante per chi vive nel desiderio di apparire, come i nostri oppositori. E’ stato preferito tutto questo a manifesti, sfilate o altro, al contrario di chi si sente talmente autorevole da inviare “messaggi alla nazione”.

Loro non c'erano o fanno finta di non ricordare?

E' spiacevole dover tornare ancora sull’argomento, ma la ripetuta polemica sulle manifestazioni per i 150 dell’Unità d’Italia è veramente assurda e infondata, o sarebbe meglio dire che è fondata sulla falsità.
Ricordiamo ancora una volta che, non certo per l’intervento dell’opposizione, abbiamo avuto dal Ministero l’autorizzazione ad utilizzare il logo nazionale per il programma presentato, che il programma stesso ha avuto avvio già il 16 marzo 2011, alla vigilia del 17 marzo, con la manifestazione organizzata dalla Prefettura e con un bellissimo concerto con musiche a tema, ed è proseguito con un’alza bandiera alla mezzanotte. Ricordiamo anche che le manifestazioni sono andate avanti  per tutto l’anno con una serie di eventi che è superfluo elencare in questa occasione e che hanno coinvolto l'intera città.

È triste constatare che questa opposizione, pur di criticare, non essendo capace di proposte importanti e costruttive, fa finta di ignorare le cose.
A loro consigliamo per il futuro di partecipare agli eventi organizzati dalla Amministrazione Comunale, in modo da non dimenticarli, magari senza astio e con animo sereno, con uno spirito non di parte ma nel comune interesse per la nostra città, cosa che purtroppo al momento non è.
 

Contatti

redazione@guardiagreleweb.net
mob. 329.8582692
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK