Partecipa a GuardiagreleWeb.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Vendere casa in poco tempo è possibile, se si seguono questi piccoli interventi

Condividi su:

Quando si è proprietari di un appartamento può arrivare un momento in cui, per varie esigenze, questo si debba mettere in vendita.

Magari lo si fa per recuperare liquidità in vista di un nuovo investimento o perché si è deciso di trasferirsi o, semplicemente, perché disabitato da troppo tempo e non ha più senso mantenerlo solo per sostenerne i costi.

Vendere casa, certamente, permette di recuperare una bella somma di denaro, d’altra parte bisogna fare i conti con il mercato immobiliare.

Le offerte sono tante, i prezzi, spesso, molto concorrenziali e riuscire a piazzare il proprio immobile in poco tempo può diventare davvero complicato.

Questo vale maggiormente se l’immobile è datato e disabitato da parecchio tempo.

Eppure, con qualche accorgimento è un po’ di cura in più, si possono ottenere risultati stupefacenti, in poco tempo.

Ne sa qualcosa il team di esperti di Dove.it, la piattaforma che mette in contatto i proprietari con i potenziali acquirenti, che hanno unito le loro forze per stilare un articolo molto dettagliato su come vendere casa velocemente.

Leggendolo con attenzione si possono cogliere suggerimenti e dritte davvero preziose, per mettere la propria casa sul mercato, con un discreto successo.

A ben guardare, tutto ciò che serve per una vendita veloce, è cercare di rendere l’immobile il più appetibile possibile.

Non sempre è richiesto l’intervento di professionisti per realizzarlo, anche se un’agenzia immobiliare è comunque preparata a supportare il venditore in tutte le fasi di vendita.

Si potrebbe partire, ad esempio, dalle pareti.

Soprattutto se ci sono colori forti e impattanti, sarebbe opportuno ritinteggiare, magari con tinte più tenui e neutre, in modo da conferire subito un aspetto pulito e curato all’immobile.

Anche mettere in pratica le tecniche dell’home staging può essere di grande aiuto.

Si tratta di una strategia di marketing volta a migliorare la disposizione degli arredi interni, in modo da far risaltare i punti di forza dell’immobile.

Sfruttare l’illuminazione, ridurre il numero di mobili e complementi d’arredo, eliminare quelli vecchi e fatiscenti, renderà la casa più gradevole alla vista e più accogliente.

Non solo, adesso gli acquirenti prestano molta attenzione anche ai consumi e all’efficienza energetica di un appartamento, prima di acquistarlo.

Un discorso che vale ancor di più con i recenti rincari in bolletta.

Effettuare, quindi, lavori di sostituzione degli infissi, piuttosto che installazione di impianti fotovoltaici o riscaldamento a pompa di calore può far aumentare le possibilità di vendita persino del 20%.

Mettere mano a bagno e cucina, ancora, consente di compiere un passo in più verso maggiori possibilità di vendita.

Sono ambienti molto sfruttati, che si usurano facilmente, pertanto se non vengono sostituiti da parecchio, possono facilmente dare un’impressione di trascuratezza a tutto l’immobile.

Tutti lavori che certamente richiedono piccoli investimenti, ma che permettono di incrementare il valore dell’immobile e riuscire a guadagnare di più alla vendita.

D’altro canto, grazie ai bonus ristrutturazione approvati nell’ultima legge di bilancio, si possono effettuare grandi trasformazioni a costi molto ridotti e riuscire a mettere sul mercato un appartamento quasi nuovo.

Condividi su:

Seguici su Facebook