"Come fosse l'ultimo istante": Alfredo Scogna presenta il suo ultimo lavoro

Il cantautore abruzzese in trio per un evento esclusivo al Castello di Salle (Pe)

| di Silvia Garzarella
| Categoria: Attualità
STAMPA
printpreview

Dopo il successo riscosso lo scorso 14 agosto a Guardiagrele nello scenario senza tempo di Piazza Santa Maria Maggiore, Alfredo Scogna sceglie il Castello di Salle per presentare il suo nuovo disco: "Come fosse l'ultimo istante".

La serata, organizzata da Giovanni Luffino e Mario Massarotti, prenderà inizio a partire dalle 20.30 e, nel corso di una cena, ripercorrerà con musica e parole i brani presenti nel disco e le pagine dell'omonimo libro, scritto da Scogna e pubblicato da Masciulli Edizioni.

Il testo, così come le dieci tracce del Cd, sembra dar forma a un diario di bordo, i mari sono quelli profondi dei sentimenti, le grandi amicizie in primis, non a caso la prefazione è affidata a Gian Battista Galli, frontman della band Sulutumana, amico intimo di Alfredo Scogna.

Anche il disco prodotto da Piero Cassano, co-fondatore della band Matia Bazar, vanta collaborazioni prestigiose dal sax di Amedeo Bianchi, iconico sassofonista di Antonello Venditti, al violoncello di Simona Colonna.

"Questo disco è l’inizio di un mio nuovo percorso", dichiara Scogna, "traccia la fine delle mie avventure musicali precedenti e rappresenta il primo passo di una mia nuova vita artistica".

 

 

Info e prenotazioni nell'immagine allegata

 

Silvia Garzarella

Contatti

redazione@guardiagreleweb.net
mob. 329.8582692
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK