LA STRAORDINARIA STORIA DI PADRE LORENZO SPIRALI

| di GEREMIA MANCINI – PRESIDENTE ONORARIO “AMBASCIATORI DELLA FAME”
| Categoria: Attualità
STAMPA
printpreview
LA STRAORDINARIA STORIA DI PADRE LORENZO SPIRALI UN ABRUZZESE FONDATORE DELLA __UNIVERSIDAD DE VILLANUEVA - CATHOLIC UNIVERSITY” DL L’HAVANA. SPESE TUTTA LA SUA ESISTENZA IN FAVORE DEI PIÙ DEBOLI. ERA NATO “FIGLIO DI IGNOTI” A GUARDIAGRELE E POI ADOTTATO AMOREVOLMENTE DALLA FAMIGLIA MICHELLI DI RAPINO. _ 

_PADRE LORENZO SPIRALI NACQUE A GUARDIAGRELE, PROVINCIA DI CHIETI, IL 26 DICEMBRE DEL 1882. FIGLIO DI “PADRE IGNOTO” FU CONSEGNATO, SUBITO DOPO LA NASCITA, ALLE SUORE DEL PAESE. FURONO LORO A PROVVEDERE ALLA REGISTRAZIONE E A DARE IL NOME AL BAMBINO. LORENZO FU BATTEZZATO IL 31 DICEMBRE NELLA “COLLEGIATA DI SANTA MARIA” DUOMO DI GUARDIAGRELE. QUALCHE GIORNO DOPO A RAPINO MORIVA IL PRIMO FIGLIO DI DONATO E FILOMENA MICHELLI. LA STRAZIANTE VICENDA GETTÒ NELLA DISPERAZIONE FILOMENA. FU ALLORA CHE DONATO VENUTO A SAPERE DI QUEL BAMBINO ABBANDONATO PENSÒ DI ADOTTARLO. NE PARLÒ CON LA MOGLIE E IL GIORNO DOPO I DUE SI RECARONO A GUARDIAGRELE. FILOMENA NON APPENA VIDE IL PICCOLO LO ABBRACCIÒ E DISSE “È MIO FIGLIO”. IL BAMBINO CRESCENDO SI MOSTRÒ STRAORDINARIAMENTE GIUDIZIO. SEMPRE PRONTO AD AIUTARE I GENITORI NEL LAVORO DEI CAMPI E LEGATISSIMO AL PARROCO DI RAPINO. FECE DIVERSI MESTIERI E POI NEL 1903 DECISE DI EMIGRARE PER GLI STATI UNITI. GIUNSE AD “ELLIS ISLAND” A

BORDO DELLA “WEIMAR”. TROVÒ LAVORO E RESIDENZA (IN UN DORMITORIO PER POVERI) A PHILADELPHIA. NEL VEDERE L’INDIGENZA E LE DIFFICOLTÀ DI QUELLE POVERE PERSONE, IL GIOVANE LORENZO, DECISE DI AFFIANCARE, COME VOLONTARIO, I FRATI AGOSTINIANI CHE SI IMPEGNAVANO A PORTARE SOLLIEVO A QUEI POVERI. DOPO QUALCHE MESE OTTENNE LA POSSIBILITÀ DI FREQUENTARE IL SEMINARIO DI WEATHERLY. ENTRÒ, DA SUBITO, NELLE GRAZIE DI MONSIGNOR WASTL CHE LO VOLLE NELLA CHIESA DI “__ST. NICHOLAS' ROMAN CATHOLIC” DI PHILADELPHIA. __ COSÌ, DOPO QUALCHE TEMPO, ENTRÒ NELL’ORDINE DEGLI AGOSTINIANI (ORDINE MENDICANTE) ED ASSEGNATO ALLA CHIESA “ST. RITA” INTORNO ALLA QUALE ESISTEVA LA PIÙ POPOLOSA COMUNITÀ ITALO-AMERICANA. IN POCO TEMPO PADRE LORENZO NE DIVENNE IL CONSIGLIERE SPIRITUALE NON SOLO. NEL 1926 FU INVIATO PER LA PRIMA VOLTA A CUBA COME PASTORE DELLA CHIESA “__SANTO CRISTO DEL BUEN VIAJE” ALL’HAVANA. __A CUBA MATURÒ AMICIZIE E FU SOPRATTUTTO AMATO DALLE PERSONE PIÙ UMILI. AMAVA
CELEBRARE MESSA NEI QUARTIERI “GHETTO” E SI BATTÉ PER MIGLIORARE, IN CONCRETO, LE CONDIZIONI DEI BISOGNOSI. NEL 1932 FU RICHIAMATO IN ITALIA COME “PROCURATORE GENERALE” E VISSE NELLA CHIESA DI SANTA MONICA. SUCCESSIVAMENTE FECE RITORNO A PHILADELPHIA E POI ANCORA A CUBA. QUI NEL 1946 GRAZIE A LUI, RICONOSCIUTO SOSTENITORE E PROMOTORE, FAVORÌ LA NASCITA DELLA __“UNIVERSIDAD DE VILLANUEVA - CATHOLIC UNIVERSITY” DI L’HAVANA LEGATA ALL’ORDINE DEGLI AGOSTINIANI. NE DIVERRÀ RETTORE E PROFESSORE. LA SUA FIGURA SEGNERÀ IN POSITIVO LA FORMAZIONE DI MIGLIAIA DI STUDENTI CUBANI. LA CADUTA DI BATISTA E L’INSEDIAMENTO DI FIDEL CASTRO PROCURÒ QUALCHE PROBLEMA ALL’UNIVERSITÀ . MA DI CERTO NON INTIMORÌ PADRE LORENZO CHE CAPÌ PIÙ DI ALTRI LE MOTIVAZIONI DI QUELLA AZIONE RIVOLUZIONARIA. POI NEL 1961 LE AUTORITÀ ECCLESIASTICHE, PREOCCUPATE PER LE VICENDE CUBANE, LO RICHIAMARONO A PHILADELPHIA. QUI PUR ANZIANO TORNÒ AD ESSERE ATTIVO NEL PROMUOVERE INIZIATIVE SOCIALI IN
FAVORE DEI SUOI “FRATELLI POVERI”. FINO ALL’ULTIMO AMAVA RIPETERE “SE I FIGLI DEI POVERI STUDIANO UN GIORNO RISCATTERANNO IL SACRIFICIO DEI PADRI. LO DICO IO CHE SONO STATO UN “TROVATELLO” E CHE GRAZIE ALL’AMORE DEI MIEI GENITORI ADOTTIVI HO IMPARATO AD AMARE”. POI MALATO E STANCO SI RITIRÒ IN UN ISTITUTO DI __WEST PALM BEACH IN FLORIDA DOVE MORÌ NEL__ LUGLIO DEL 1965. _ 

GEREMIA MANCINI – PRESIDENTE ONORARIO “AMBASCIATORI DELLA FAME”

Contatti

redazione@guardiagreleweb.net
mob. 329.8582692
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK