Partecipa a GuardiagreleWeb.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Guardiagrele, ITE: Erasmus plus si avvia alla conclusione

23 maggio scorso, conferenza sul progetto

Condividi su:

Il 23 maggio, presso l’aula magna dell’Istituto Tecnico Economico di Guardiagrele si è tenuto l’Erasmus Day, un momento di alta formazione e progettualità, un motivo di condivisione tra il nostro Istituto e il territorio.

L’evento, vissuto in contemporanea anche nelle altre scuole del partenariato transnazionale, è stato organizzato per socializzare con il territorio e con gli ambienti di formazione.

Protagoniste sono state le ricerche che gli alunni del triennio dell’Istituto Tecnico Economico hanno realizzato nell’ambito del progetto Erasmus+ Young Europeans on the Move”.

Tali ricerche hanno riguardato la mobilità dei giovani all’interno dei Paesi membri dell’Unione Europea, ma hanno acquisito un “sapore” diverso, in quanto frutto della collaborazione con gli istituti dei partner Spagnoli e Lituani.

Sono state inserite sul sito https://sites.google.com/site/youngeuropeansonthemove, appositamente predisposto dalla scuola coordinatrice “Juan Gris” di Mostòles (Madrid), e hanno permesso la produzione di una relazione, Report, e di una Guida online .

Nel Report sono state inserite le ricerche riguardanti i flussi della mobilità giovanile europea, la suddivisione della forza lavoro nei diversi rami produttivi e, infine, le problematiche del mercato del lavoro nei diversi paesi dell’Europa.

La Guida, predisposta dal team italiano, oltre a riportare le informazioni più salienti del Report, vuole rappresentare una base di informazioni per tutti coloro che sognano di intraprendere un progetto di studio o di lavoro nell’Unione Europea.

Attraverso la navigazione personalizzata, gestita con collegamenti a siti istituzionali ed internazionalmente riconosciuti, è possibile accedere a una serie infinita di informazioni riguardanti i finanziamenti disponibili, le opportunità per lo studio e il lavoro, il modo in cui trovare soggiorno all’estero mediante la ricerca dell’alloggio, i documenti sono necessari, le modalità per poter usufruire dei servizi sanitari e molto altro ancora.

All’incontro-studio hanno partecipato: la dirigente scolastica Alba Del Rosario, il sindaco Avv. Simone Dal Pozzo, il Consigliere Comunale di Rapino Rocco Salvatore, il prof. Bruno della Pelle, il prof. Francesco D’Esposito, docente di Economia dell’Università D’Annunzio di Pescara, la dirigente scolastica Ivana Marroncelli, coordinatrice del progetto Erasmus + in Abruzzo, la dirigente della Direzione Didattica di Guardiagrele, i dirigenti, i docenti e gli alunni delle scuole di Bucchianico, Fara Filiorum Petri, Orsogna, nonché gli alunni degli istituti dell’Omnicomprensivo e, infine, Chiara Taraborrelli e Silvana Giammarino, due studentesse universitarie di ritorno dall’Erasmus che hanno condiviso con gli ospiti le loro esperienze.

Gli alunni dell’ITE di Guardiagrele hanno mostrato agli ospiti intervenuti i lavori effettuati con la coordinazione delle prof.sse Marina Scalone, Maria Luciani, Mariella Naccarella e Adele Liparoti.

E infine un video per ripercorrere le tappe dei diversi incontri con i partner. Sensazioni straordinarie, impatto emotivo nella socializzazione in lingua straniera, ricchezza di esperienze. Questo è rimasto nel cuore di chi ha partecipato.

E il bello è che, essendo “condivisione” una delle parole d'ordine, è stata data la possibilità anche agli “spettatori” di vivere, almeno in parte, questa straordinaria esperienza: attraverso un collegamento in videoconferenza, per un breve saluto con le altre scuole del partenariato, l'emozione, visibile, è stata trasmessa a tutti i presenti.

Condividi su:

Seguici su Facebook