Partecipa a GuardiagreleWeb.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

ALLINmobile: la start up italiana di telefonia lancia 5 nuovi dispositivi

Condividi su:

Nata nel 2015, ALLINmobile è pronta a ritagliarsi una quota importante di mercato grazie a prodotti di alta qualità dai costi contenuti.

Sono ben 5 i prodotti che ALLINmobile, la start up tutta italiana di telefonia, si appresta a lanciare sul mercato nel 2016 tramite il sito www.allinmobile.eu.

A “capitanare” la cinquina, ALLINmobile Colosseo, il top di gamma nonché il primo smartphone italiano ad avere un processore Mediatek P10 MTK6755 octa core a 2.0 Ghz prodotto con Android 6 personalizzato (299,00 euro), a questo si aggiungono 2 mid level, ALLINmobile Arena (239,00 euro) e ALLINmobile Pantheon (189,00 euro), dotati di feature altamente performanti e 2 entry level, ALLINmobile Duomo (149,00 euro) e ALLINmobile Bravo (99,00 euro), perfetti per chi vuole uno smartphone di qualità senza rinunciare al design.

Una sfida importante quella di ALLINmobile, la società con sede in Abruzzo, nata da un’idea di Alessandro Zulli, che dopo il lancio del 2015 di prodotti come ASSO64 e ASSO64 Plus, punta quest’anno a crescere sensibilmente.

Quello degli smartphone, del resto, appare un mercato fiorente visto che si stima che nel 2016, le vendite di questi prodotti raggiungeranno 1,5 miliardi di unità in tutto il mondo, con una crescita del +7% rispetto a quanto avvenuto nel 2015. Per quanto riguarda il mercato italiano, secondo Kantar, il 78,4% dei nostri connazionali utilizza dispositivi Android, un’ulteriore dimostrazione delle potenzialità di vendita che i nuovi prodotti ALLINmobile potrebbero avere sul mercato.

ALLINmobile è una start up che è pronta a guadagnarsi una fetta importante di consumatori, grazie a una line up di 5 prodotti realizzati per andare incontro alle esigenze degli utenti. “Nei prossimi 12 mesi, puntiamo a vendere 40.000 dispositivi, con un obiettivo più ambizioso nel medio-lungo periodo, che è quello di continuare a crescere in vendite e fatturato nei prossimi anni”, ha dichiarato Alessandro Zulli Amministratore di ALLINmobile.

Con sede a Guardiagrele, un piccolo paese con meno di 10 mila abitanti in provincia di Chieti, ALLINmobile si basa su un’idea di business molto chiara e definita: realizzare un prodotto in grado di coniugare un design all’avanguardia e un software altamente performante a un prezzo alla portata di tutti. Una soluzione possibile dividendo il ciclo produttivo tra Oriente e Italia. ALLINmobile ha, infatti, stretto partnership con aziende terziste (per esempio Gotron e Key Manufacturer) che assemblano i device per la società, e anche per altri brand nel mondo, e ha riunito un team di professionisti italiani che si occupano di personalizzare il sistema operativo, sia nella interfaccia utente, con la realizzazione di ALLINLauncher, il launcher proprietario di ALLINmobile, che nella parte funzionale. I tecnici e gli ingegneri di ALLINmobile hanno migliorato Android in vari aspetti, quali ad esempio: il miglioramento della gestione della memoria RAM, che rende il sistema più veloce e fluido; la velocità di esecuzione delle App; le patch di sicurezza che rendono i prodotti ALLINmobile sempre sicuri e protetti contro gli attacchi più recenti; la durata della batteria; gli aggiornamenti di sistema disponibili sempre in automatico ed autoinstallanti (OTA) per tutti i prodotti; il miglioramento della resa qualitativa delle fotocamere; l’adozione di Miravision per il miglioramento della visualizzazione di neri e colori sullo schermo.                     A livello tecnico, specialisti e ingegneri italiani lavorano costantemente per garantire l’affidabilità dei dispositivi, per controllare che gli aggiornamenti siano gli ultimi disponibili e per migliorare sempre di più le caratteristiche dei prodotti, con particolare attenzione all’ottimizzazione dei consumi. Questo approccio permette di realizzare prodotti dall’interfaccia utente semplice e immediata.

“ALLINmobile è il sogno di una vita: lavoro nelle telecomunicazioni da 20 anni – continua Zulli – “e ho deciso di dare un contributo al settore proponendo la mia idea di smartphone intelligente. La scelta del nome è stata il primo passo per identificare, in modo immediato, tutte le caratteristiche dei prodotti in grado di affascinare gli utenti: lunga durata della batteria, fotocamere ad altissima risoluzione, design accattivante, software intuitivo e user friendly. Tutto questo è stato però possibile grazie al team di professionisti che ormai da due anni lavora su questo progetto e che, come me, si impegna ogni giorno a rappresentare al meglio la qualità del Made in Italy”.

Attualmente acquistabili solo online tramite il sito http://allinmobile.eu/, tutti i dispositivi ALLINmobile sono Dual SIM e hanno un’identità tutta italiana: il “cuore” dei device, il software, i test, la certificazione, lo sviluppo e l’assistenza sono seguiti da un team di giovani provenienti dal Belpaese.

 

 

Elena Colasante

Condividi su:

Seguici su Facebook