CIRCA €150.000 di debito ma Dal Pozzo assicura: "la piscina non chiuderà".

Revocato il contratto di concessione della piscina di Via Colle Granaro.

| di Silvia Garzarella
| Categoria: Attualità
STAMPA
printpreview

Rendendo pubblica una nota interna con oggetto la gestione della piscina comunale, ieri, sul suo profilo social, il sindaco Dal Pozzo ha portato alla luce la situazione critica in cui da tempo versa la piscina di via Colle Granaro e che, in data 4 aprile 2016, ha portato alla revoca del contratto di concessione della piscina con un credito non riscosso dal comune di €145.215,02.

"Sì tratta di un atto necessario e della premessa per rilanciare il servizio a partire da un nuovo rapporto nell'interesse della città e degli sportivi" scrive Dal Pozzo e assicura: " le attività non si interrompono e andranno avanti".

 

Silvia Garzarella

Contatti

redazione@guardiagreleweb.net
mob. 329.8582692
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK