Partecipa a GuardiagreleWeb.net

Sei già registrato? Accedi

Password dimenticata? Recuperala

Liceo-Ragioneria: una “sfida” lunga vent'anni

Un confronto che inneggia allo sport

Condividi su:


Anno Scolastico 1994/1995. Inizia un “esperimento” destinato a durare.
Come per tutte le cose che si “provano” per la prima volta, forse con qualche titubanza sulla loro riuscita, anche vent'anni fa, molto probabilmente, accadeva lo stesso: due squadre di compagni di scuola si “affrontavano” in un incontro al sapore di derby.

Chi avrebbe mai pensato che anche quest'anno il match tanto atteso non solo sia risultato praticamente “immutato”, soprattutto dal punto di vista “tecnico”, seppur con volti e strategie di gioco nuove, ma che sia stato sentito ancor più intensamente dai giocatori che si sono fronteggiati sul campo, con una grinta inaudita e uno spirito fortemente ambizioso e competitivo?

Un vero successo per lo sport, che ha visto i suoi “allievi” disputare il “loro” ventesimo “incontro-scontro” senza esclusione di colpi.

Lo scorso 4 maggio, Liceo e Ragioneria hanno dato prova di saper inneggiare allo sport, con grinta, spirito di squadra, voglia di dare il massimo.

Vincere sembra essere l'unica cosa che conta per questi ragazzi, che sentono il “peso” della scuola sulle loro spalle.
Non ci stanno a deludere gli spettatori, i loro compagni di classe e gli insegnanti, che li sostengono e li incitano, anch'essi fortemente “provati” dalla scarica di adrenalina che il match porta con sé.
Non ci stanno, soprattutto, a deludere se stessi.
La partita è veramente importante.

Il 4-4 che “chiude” il match è tutto dire: nessuna delle due squadre intende darla vinta all'altra. Perlomeno, non così facilmente.

Si decide tutto ai rigori.
È la vittoria della Ragioneria, che si è distinta e ha messo il cuore nel pallone.
Non si può certo dire il contrario del Liceo. Il cuore non è mancato neppure in questo caso, insieme con lo spirito di squadra, sempre forte, quasi tangibile sul campo.

Ed è così che la Ragioneria aggiunge la sua ottava vittoria alle altre già “collezionate”. L'ultima risaliva all'Anno Scolastico 2003/2004.

Il Liceo si mantiene a quota 12.

Ma non è finita qui. Il calcio è una passione che travolge. Anche alle ragazze viene dato il modo di “sperimentarne le emozioni” durante l'intervallo di questo caratteristico match.

L'appuntamento è per l'anno prossimo.
La grinta e lo spirito di squadra non mancheranno di certo.
Il sostegno degli spettatori neppure.
La voglia di dare il massimo e di metterci il cuore sarà, ancora una volta, la regina della giornata.

Condividi su:

Seguici su Facebook