Partecipa a GuardiagreleWeb.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Il BOLOGNINO D'ORO sbarca a MILANO.

Questa sera alle 21 l'evento con il patrocinio della Regione Abruzzo.

Condividi su:

Questa volta il Bolognino d'Oro punta in alto, la direzione di Antonio Vandoni, già direttore artistico musicale di Radio Italia, e la presenza di Anna Bischi Graziani, la discografica moglie di Ivan Graziani,  e dell'autore e cantautore Danilo Amerio, come testimonial,  segnano sicuramente un punto di svolta per l'ormai storica manifestazione canora dell'estate guardiese.

Parola d'ordine passione, quella che Alfredo Scogna, da anni, riversa in un progetto che più volte ha portato Guardiagrele e il Bolognino fuori dai propri confini e che oggi farà da filo conduttore fra le 19 esibizioni della serata, un viaggio tra voci e generi musicali diversi, dal jazz all'hip hop, dallo swing al flamenco, con la partecipazione di artisti di respiro nazionale e internazionale tra i quali  il grande chitarrista Andrea Castelfranato, i nostrani Power Francers, e tre membri dell'Orchestra stabile del Teatro alla Scala di Milano.

Durante la rassegna, patrocinata dalla Regione Abruzzo, ci sarà la classica consegna del Bolognino, moneta d'oro un tempo forgiata a Guardiagrele, oggi offerta dall'Angolo d'Oro di Enzo Torrieri a tutti i partecipanti.

Cornice dell'evento il Memo Music Club di via Monte Ortigara dove, dalle 21, si svolgerà la rassegna musicale organizzata da Alfredo Scogna in collaborazione con l'Agenzia Ricci e presentata da Fabio di Cocco con la Piccola Orchestra del Bolognino con Raffaele Scogna, Michele Ricci e Daniele Capuzzi.

Condividi su:

Seguici su Facebook