Gino Primavera ancora in rianimazione. Imminente il risveglio dal coma

Forte solidarietà dimostrata dai donatori di sangue

| di Francesca Mascioli
| Categoria: Attualità
STAMPA
Il professor Gino Primavera, studioso di gastronomia abruzzese antica

E' ancora in coma farmacologico Gino Primavera.

Dopo l'operazione chirurgica della scorsa settimana, il titolare del Santa Chiara, investito dalla propria motozappa nell'orto di casa, è attualmente ricoverato presso il reparto di rianimazione.

Davvero notevole è stata la solidarietà dimostrara dai concittadini (e non solo), che nei giorni scorsi si sono recati presso il centro trasfusioni del Santissima Immacolata per donare il proprio sangue.

Grazie ai donatori volontari, accorsi dopo l'appello dei famigliari lanciato su Facebook, è stato infatti possibile compensare la forte emorragia dell'aorta femorale causata dall'incidente.

I medici hanno dichiarato che Gino Primavera verrà gradualmente risvegliato dall'attuale stato di coma indotto.

Non resta che unirci a tutta la cittadinanza nell'augurare al nostro concittadino una pronta ripresa.

Francesca Mascioli

Contatti

redazione@guardiagreleweb.net
mob. 329.8582692
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK