Partecipa a GuardiagreleWeb.net

Sei già registrato? Accedi

Password dimenticata? Recuperala

Previsti a Bocca di Valle nuovi sondaggi per pozzi d'acqua potabile

Prosegue la ricerca di nuovi fonti di approvvigionamento idrico

Condividi su:

Le attività di ricerca di nuovi pozzi idrici prevedono, per il momento, sondaggi solamente a Bocca di Valle.

Questo quanto annunciato dal Sindaco Sandro Salvi,reduce da un sopralluogo, nei giorni scorsi, nella suddetta zona assieme ai tecnici addetti.

Il team, guidato dall'idrogeologo Pietro Clelico, aveva già effettuato test nel mese di Dicembre a livello delle sorgenti dell'Avello, valutando in tal modo la possibilità di annettere nuovi flussi d'acqua potabile alla rete di condutture.

Per ora gli approfondimenti in merito verteranno unicamente sul sito di Bocca di Valle in quanto, come spiegato dal Primo Cittadino, si tratta dell'unica zona per cui valga la pena concentrare i lavori in tempi brevi: la creazione di nuovi pozzi permetterebbe infatti l'afflusso stimato di circa 10-15 litri al secondo aggiuntivi, compensando almeno in parte le carenze di portata dell'acquedotto dell'Avello.

In ogni caso, come osservato dal Sindaco Salvi, la città di Guardiagrele sembra esserersi risollevata dalla crisi idrica, crisi a cui la Sasi s.p.a ha risposto in maniera incisiva negli ultimi mesi con l'avvio di cantieri per la manutenzione delle condutture sul territorio colpito dall'emergenza.

L'auspicio di Salvi è che nel futuro prossimo, anche grazie all'istituzione dell'Ersi (l'ente gestore unico in Abruzzo), vi sarà una maggiore collborazione fra gli enti locali o privati e la Regione, per garantire interventi mirati a potenziare l'approvvigionamento idrico nelle zone interessate (interventi tra cui, ad esempio, il collegamento tra l'Avello e le sorgenti di Fara San Martino).

Condividi su:

Seguici su Facebook