CARNEVALE: OGNI DOLCE VALE

Dal libro della nonna: cicerchiata, chiacchiere e castagnole

| di Serena Taraborrelli
| Categoria: Storia
STAMPA
Impazza ormai il Carnevale e siamo sommersi in ogni dove di chiacchiere, castagnole, frittelle e dolcetti vari. Realizzarli in casa, come tradizione vuole, è semplice e divertente. Ecco voi le vecchie ricette della nonna. CICERCHIATA Ingredienti: 4 uova; 4 cucchiai di zucchero; 4 cucchiai di olio; farina quanto basta; 400 gr. miele. Procedimento: Amalgamare farina, uova, zucchero ed olio fino a formare un impasto compatto. Formare delle strisce lunghe e sottili, dalle quali ottenere delle piccole palline. Friggere le palline in abbondante olio ed infine unirvi il miele scaldato e sciolto precedentemente in una pentola. Disporre nelle formine o in un vassoio, formando una ciambella. Unire a vostro piacimento mandorle o codine di zucchero colorate. La cicerchiata è un dolce tipico italiano, riconosciuto come prodotto agroalimentare tradizionale per l'Abruzzo, le Marche ed il Molise, ma diffuso anche in Umbria. È simile agli struffoli napoletani. In Abruzzo e nelle Marche, è anzi spesso legato alla ricorrenza del Carnevale. Un dolce molto simile viene citato nelle tavole eugubine come cibo rituale e sacrificale con il nome, in antica lingua umbra, di strusla che è la continuazione di sruikela, diminutivo di struex che è variante del più comune strues che significa appunto "mucchio" (ciò è anche affermato dal maggiore studioso attuale della lingua umbra, il prof. Augusto Ancillotti), da cui, tra l'altro, l'italiano "costruire", cioè "ammucchiare insieme". CHIACCHIERE Ingredienti: 1 uovo; 1 cucchiaio di olio di oliva; 1 cucchiaio di zucchero; 1/2 bicchiere di grappa ogni 4 uova; farina quanto basta. Procedimento: Fare una fontana con la farina e al centro tutti ingredienti; con una forchetta amalgamare bene l’impasto. Stendere la pasta in lunghi rettangoli, con la rotella tagliare a rombi o rettangoli, incidere all’interno (si possono rigirare facendo passare un lembo all’interno dell’incisione). Friggerle e una volta dorate scolarle e cospargerle di zucchero a velo. CASTAGNOLE Ingredienti: 100 gr. di fecola di patate; 50 gr. di burro; 5 torli d’uova; 300 gr. di ricotta; 100 gr. di zucchero; 150 gr. di latte; 1/2 bicchiere di rhum; 1 bustina di lievito per dolci; buccia di arancia e di limone grattugiate. Procedimento: Amalgamare burro e zucchero, unire la ricotta sgocciolata, le scorze, il rhum, i tuorli, il latte, la farina e la fecola setacciate col lievito. Cospargere un tagliere di legno di abbondante farina. Con l’impasto ottenuto formare dei rotolini lunghi e schiacciati (come per gli gnocchi di patate) e tagliarli a tocchetti. Mettere i tocchetti su un foglio di carta forno. Scaldare l’olio e calare il foglio nell’olio, poi toglierlo e finire di friggere. Far perdere l’unto in eccesso su carta assorbente e cospargere di zucchero a velo.

Serena Taraborrelli

Contatti

redazione@guardiagreleweb.net
mob. 329.8582692
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK