AMBIENTE, PLASTIC FREE CHALLENGE

GUARDIAGRELE ADERISCE PER LA TUTELA DELL'AMBIENTE

| di Piergiorgio Della Pelle - Assessore Ecologia e Ambiente Comune di Guardiagrele
| Categoria: Attualità
STAMPA
printpreview

L'iniziativa è promossa dal Ministero dell'Ambiente della Tutela del
Territorio e del Mare

Il Comune di Guardiagrele dichiara guerra alla plastica aderendo al Platic
Free Challenge. Come spiega* l’assessore all’Ambiente Piergiorgio Della
Pelle*: “Abbiamo preso l'impegno di aderire all'iniziativa PFC - Plastic
Free Challenge -, promossa dal Ministero dell'Ambiente della Tutela del
Territorio e del Mare, e di attuarla con diverse attività per uno stile di
vita e un futuro ecosostenibili. *Dopo aver portato la raccolta
differenziata dal 65% a oltre l’80% abbiamo preso sul serio questa nuova
sfida: ridurre l’utilizzo della plastica nella nostra Città*”.

L’amministrazione comunale ha individuato delle azioni che vanno verso
questo obiettivo sia per rendere concreta l’idea di iniziare a ridurre la
produzione di rifiuti in plastica, sia per sensibilizzare la popolazione e
per fare l’esempio come pubblica amministrazione.

“L’iniziativa che abbiamo pensato - continua Della Pelle - ha individuato
alcune azioni concrete nel nostro territorio, azioni che vanno dalla
promozione di campagne di informazione che coinvolgano tutti i soggetti
attivi del territorio, all’introduzione negli uffici comunali dell’utilizzo
esclusivo, ovunque sia possibile, di posate piatti, bicchieri, bottiglie e
sacchetti tradizionali in materiale biodegradabile e compostabile con
conseguente divieto assoluto di utilizzo di plastica usa e getta; oppure
l’utilizzo di piatti, posate e bicchieri lavabili e riutilizzabili; dalla
installazione e promozione dell'uso di distributori dell'acqua pubblici al
fine di ridurre l'uso di bottiglie di plastica, alla predisposizione di una
campagna di acquisto e distribuzione di borracce e avvio di una campagna di
informazione e sensibilizzazione rivolta alla cittadinanza finalizzata alla
futura estensione del divieto su tutto il territorio comunale sull’utilizzo
di bottiglie di plastica usa e getta. Inoltre, abbiamo pensato di Istituire
una Consulta ambientale che riunisca associazioni e portatori d’interesse,
di organizzare giornate straordinarie di pulizia di parchi, aree verdi e
canali coinvolgendo associazioni, scuole e cittadini (come già avvenuto per
il 2019), promozione del "vuoto a rendere", di installare presso i plessi
scolastici di erogatori di acqua al fine di ridurre l’utilizzo di bottiglie
e di disporre per le future forniture materiali monouso, facendo sì che i
prossimi capitolati di gara escludano espressamente la possibilità di
acquisto di materiali non biocompostabili”.

L’amministrazione comunale ricordando che queste azioni stanno prendendo
avvio in questi giorni e che saranno portare a regime nei prossimi mesi, fa
appello a tutti i cittadini a voler contribuire - ciascuno per quanto
possibile - a questa iniziativa, modificando le proprie abitudini e
compiendo piccoli gesti che, messi a sistema, posando condurre a un grande
risultato per cambiare la Città in meglio.

Piergiorgio Della Pelle - Assessore Ecologia e Ambiente Comune di Guardiagrele

Contatti

redazione@guardiagreleweb.net
mob. 329.8582692
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK