Progetto per Guardiagrele: "Solo il campus scolastico è una soluzione lungimirante per i nostri figli, altre scelte no"

| di Comunicato stampa Gruppo Consiliare di Minoranza "Progetto per Guardiagrele"
| Categoria: Attualità
STAMPA
printpreview

Da qualche giorno sono riprese le lezioni al plesso scolastico di Rione Cappuccini, e per la terza volta le lezioni riprendono senza nessun cenno ai lavori tanto sbandierati per la messa in sicurezza dello stabile e per lo spostamento della scuola materna presso l'edificio di Via anello (micronido).

Torniamo sull'argomento con una nota inviata al Sindaco di Guardiagrele, che aveva annunciato l'arrivo di altri finanziamenti sull'edificio di Rione Cappuccini, per arrivare ad una somma complessiva di 6 MILIONI di €uro.

Il gruppo consiliare PPG ha chiesto al sindaco Dal Pozzo di rivedere i termini dei finanziamenti e le opere da realizzare, perchè con una somma di 6 MILIONI di €uro è possibile realizzare una SCUOLA NUOVA, antisismica e con tutti i servizi necessari; per questo la passata amministrazione del Sindaco Salvi, riprendendo l'idea del suo predecessore Palmerio, aveva individuato l'area per la nuova scuola in Via Anello a ridosso della Piscina comunale, con tutte le varianti urbanistiche ed autorizzazioni  approvate. Occorre guardare avanti, con una somma così elevata non è pensabile adeguare un edificio già vecchio (Scuola Cappuccini), anche se una parte di essa verrà demolita e ricostruita, perchè mancano anche gli spazi per le attività esterne, per i parcheggi, la logistica dei trasporti è caotica.

Abbiamo chiesto al Sindaco di intercedere con la Regione ed il Governo per tentare di avere l'autorizzazione a far utilizzare i 6 milioni per la costruzione di una NUOVA scuola, visto che il sito già c'è.

La realizzazione di un nuovo edificio scolastico NON crea nessun disagio ai ragazzi, al personale scolastico ed alle famiglie, per il tempo di esecuzione dei lavori, in quanto potranno continuare a frequentare le lezione, per il tempo strettamete necessario, sempre presso la scuola di cappuccini; cosa invece impensabile sarà eseguire i lavori di adeguamento dell'edificio dei Cappuccini con i ragazzi all'interno ed i mezzi d'opera ed operai al lavoro durante le lezioni, con tutti i pericoli che si potranno avere ed il disagio di fare lezioni nel rumore e nella polvere.

Inoltre dislocare la scuola in Via Anello permetterebbe anche di riqualificare l'area dell'attuale scuola di Cappuccini, utilizzandola per parcheggi interrati a servizio dei residenti del quartiere, realizzare una piazza antistante il Convento dei Cappuccini ridando anche respiro ad un edificio religioso che accoglie cittadini di gran parte di Guardiagrele con circa 3000 fedeli; utilizzare l'edificio scolastico  o parte di essa per attività commerciali, residenziali e per servizi.

Auspichiamo che il Sindaco possa attivarsi prima che si iniziano i primi lavori, affinchè trovi una soluzione con regione e governo per dirottare le somme per la costruzione di una nuova scuola, sicura e moderna.

Il Gruppo Consiliare PPG.

 

Comunicato stampa Gruppo Consiliare di Minoranza "Progetto per Guardiagrele"

Contatti

redazione@guardiagreleweb.net
mob. 329.8582692
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK