Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Al via i principali campionati internazionali di calcio della stagione 2019-2020

| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Con Monaco-Lione per la Ligue 1 e Liverpool-Norwich City per la Premier League, si apre ufficialmente la stagione calcistica 2019-2020. Solo un altro po’ di attesa invece per Liga spagnola e Bundesliga, mentre come da tradizione, sarà la nostra serie A a chiudere il cerchio dei principali campionati di massima divisione, con gli anticipi tra Parma-Juventus e Fiorentina-Napoli, in programma per il weekend del 24 agosto prossimo. In mezzo ci sono altri appuntamenti da non perdere, uno su tutti la finale di Supercoppa europea tra Liverpool e Chelsea.

La situazione per il prossimo campionato di serie A

Le squadre di serie A attendono che si concluda il secondo turno di Coppa Italia, dato che già a partire dal 18 agosto, torneranno tutte le squadre che si sono piazzate dopo l’ottavo posto, tra cui spiccano ad esempio Bologna, Sassuolo, Fiorentina e Sampdoria. Per loro la stagione calcistica, come del resto per il Torino di Walter Mazzarri, impegnato coi preliminari di Europa League, è già iniziato. In questo contesto, proseguono le sessioni estive di calciomercato, che hanno portato in dote all’Inter di Antonio Conte, uno dei giocatori più richiesti e gettonati, come Romelu Lukaku. Per il giocatore belga, di origini congolesi, classe 1993, la partita contro il Lecce a San Siro, il prossimo 26 agosto, potrebbe essere l’esordio in serie A con la maglia dell’Inter. Inter che deve ancora sbrogliare la questione Mauro Icardi, ma che dopo questo colpo riduce sensibilmente il gap verso Juventus e Napoli, e getta il guanto di sfida per il campionato.

Si parte forte con i derby di Roma e Milano e la sfida ai vertici dell’Allianz Stadium

Campionato che parte subito forte, come si può facilmente intuire consultando il calendario che vede già alla seconda giornata sfide del livello di Juventus-Napoli e Lazio-Roma. Primo test importante per la nuova Inter di Conte, sarà invece il derby della Madonnina, raramente collocato nelle prime giornate di campionato, come è invece successo quest’anno; una gara interessante anche in ambito delle scommesse e quote per il calciorelative appunto alla stagione 2019-2020, che quest’anno partirà subito forte, come potete vedere, consultando il calendario relative alle prime gara di campionato. Il derby di Milano sarà il big match della quarta giornata, che si disputerà il prossimo 22 settembre, dandoci già un quadro piuttosto esaustivo di quello che andremo a vedere durante questa emozionante e inedita stagione calcistica. Il ritorno di Maurizio Sarri, dopo un anno di Premier League, che ha fatto tornare il Chelsea di Abramovic sopra i più importanti palcoscenici d’Europa, è stato salutato con un po’ di freddezza e di diffidenza, da parte dei tifosi e dei giornalisti sportivi, specialmente perché il tecnico toscano era stato sempre visto come un avversario del club di Andrea Agnelli. Stesse dinamiche che valgono anche per Antonio Conte, non a caso anche lui ex Chelsea, che torna in Italia e ad allenare una squadra di club, che per lunghissimo tempo era stata la rivale storica per eccellenza. Sono cambiate le cose anche per la Roma, che dovrà affrontare Eusebio Di Francesco, nuovamente da avversario, stavolta sotto l’ala protettiva di Massimo Ferrero, e quindi della Sampdoria. Anche Marco Giampaolo torna subito da avversario a Genova, visto che ora siede alla panchina del nuovo Milan, squadra un po’ sottostimata, che dovrà fare bene per dimostrare di poter tornare subito nel giro delle grandi. Un’incognita su tutte è quella data dal nuovo corso della Roma che in questi ultimi tempi ha cambiato molto, visto che ora ha perso anche il suo capitano, Daniele De Rossi, e che tra le altre squadre di serie A, ha sostituito il suo allenatore, con l’esordiente per il nostro campionato, Paulo Fonseca, tecnico portoghese, che aveva fatto molto bene fino a questo momento con gli ucraini dello Šachtar Donec'k.

Contatti

redazione@guardiagreleweb.net
mob. 329.8582692
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK