Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Maxi torta per omaggiare i rapinesi nel mondo

| di Maria Pinti
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

RAPINO - Si è festeggiato l'8 agosto e, nonostante il giorno fosse lavorativo e nei dintorni pullulasse di feste mondane, il punto di ritrovo dell'evento era ben popolato da emozionati partecipanti. 

Una banda ha accolto la folla guidandola verso Largo C. Iezzi dove il Sindaco Micucci ha presentato il cittadino emigrante scelto, la signora Annamaria Salvatore, per essere sindaco per un giorno. 
"Quest'anno abbiamo scelto l'Argentina come nazione da omaggiare tra le tante ospitanti i nostri concittadini da decenni" ha spiegato il sindaco che emozionato ha alzato il tricolore italiano sulle note di Mameli. 

Passata la fascia c'è stato un momento di raccoglimento nella Villa Comunale durante il quale Micucci ha tenuto un discorso di omaggio dedicato non solo ai tanti rapinesi nel mondo ma agli emigranti italiani e abruzzesi in generale: "Abbiamo scelto l'8 agosto non a caso, oggi ricorre l'anniversario di una grave tragedia mineraria. L'8 agosto 1956 si sviluppò un incendio nella miniera di Bois du Cazier, appena fuori la cittadina di Marcinelle, nel quale persero la vita 262 minatori di cui 136 italiani, moltissimi provenienti dall'Abruzzo". 

L’evento, avendo annullato per motivi di lutto lafesta in piazza nella serata, si è concluso con il taglio di una maxi torta tricolore che ha tanto entusiasmato i rapinesi tornati a casa dai vari continenti che li ospitano e li accolgono. 

Maria Pinti

Contatti

redazione@guardiagreleweb.net
mob. 329.8582692
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK