Inaugurazione della mostra fotografica "Donna e donne" il 1° agosto a Palazzo Tilli di Casoli

| Categoria: Attualità
STAMPA

L’universo femminile approda a Palazzo Tilli di Casoli (Chieti) con la mostra fotografica “Donna e donne”, 45 scatti realizzati dalle più importanti autrici italiane che resteranno in esposizione, dal 1° al 4 agosto prossimi, dalle 19 alle 21, nell’edificio settecentesco dell’imprenditrice Antonella Allegrino. L’iniziativa, che rientra nel programma delle manifestazioni estive organizzate dalla proprietaria della dimora storica, gode del patrocinio del Comune di Casoli. “Ho aperto le porte di Palazzo Tilli alla mostra raccogliendo con piacere l’invito di Bruno Colalongo, presidente onorario dell’associazione 'Aternum Fotoamatori abruzzesi’ e ideatore della collezione - spiega  Antonella Allegrino - Le foto raccontano la donna in momenti in cui la sua femminilità viene esaltata o ferita, ma testimoniano anche il suo impegno nello sport, nell’arte, nella cultura e nella custodia delle tradizioni. Sono immagini in bianco e nero e a colori che accompagnano il visitatore alla scoperta delle molteplici sfaccettature dell' universo femminile”. “L’idea di organizzare la mostra è stata mia e della fotografa Cristina Garzone - aggiunge Colalongo - Abbiamo coinvolto autrici di tutta l’Italia, dalla Sicilia  al Friuli Venezia Giulia. Una volta raccolto il materiale, lo abbiamo esposto nell'ambito del 44° Trofeo Aternum Premio Internazionale di Fotografia, che si è tenuto nell’ottobre del 2016. Sono davvero lieto che Antonella Allegrino, che conosco da anni e di cui apprezzo molto l’impegno nel sociale,  abbia raccolto le mie sollecitazioni decidendo di ospitare la collezione nella dimora storica di Palazzo Tilli. Per questo motivo, le farò dono delle foto a conclusione della manifestazione. E’ un omaggio che si sposa con il suo impegno di attiva organizzatrice di iniziative di alto profilo culturale, artistico e sociale”. “La fotografia ha fatto un passo avanti ed è un passo effettuato dalla donna fotografa che in molti casi si pone all’avanguardia - scrive Giorgio Tani, presidente onorario della Federazione Italiana associazioni fotografiche (Fiaf) nella presentazione del catalogo della mostra -  Emozionalità, riflessione, impegno, espressi nel riquadro di un fotogramma. Tematiche connesse alle proprie esperienze e voglia di essere testimone del proprio tempo fanno sì che la fotografia diventi, come la letteratura e la poesia, una forma di espressione artistica che non ha più confini di genere”. All’inaugurazione di "Donna e Donne", in programma il 1° agosto alle 19, parteciperanno Antonella Allegrino, Bruno Colalongo e Giuseppe Di Padova, delegato regionale Fiaf Abruzzo. L’ingresso alla mostra è libero. Le fotografie esposte a Palazzo Tilli sono state realizzate da: Fatima Abbadi, Stefania Adami, Gaia Aprile, Bruna Armaiuoli, Cinzia Astorino, Elena Bacchi, Rita Baio, Morena Bellini, Sara Bertei, Sabina Broetto, Loredana Bruno, Rossella Caldarale, Paola Capodicasa, Anna Carnevale, Yvonne Cernò, Katia Cirrincione, Arcangela Colaianni, Paola Curradi, Diana D’Alessandro, Maria Grazia Dainelli, Domenica Di Vito, Giovanna Di Vito, Giuseppina Nunzia Dimuccio, Morena Fammoni, Antonietta Ferrante, Ilaria Forno, Eunice Franchi, Sara Gagliardi,  Paola Garofalo, Cristina Garzone, Maria Cristina Germani, Daniela Giampà, Christine Kuppelwieser, Donatella Leone, Anna Maria Mantovani, Anna Nicoletta Menzella, Rita Montanari, Assunta Nespoli, Simona Pasetti, Marina Patanè, Stefania Ricci Frabattista, Chiara Rubino, Laura Schilirò, Daniela Sidari e Anna Signorini. 

Contatti

redazione@guardiagreleweb.net
mob. 329.8582692
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK