FESTIVAL DELL’IPERSPAZIALISMO, 4-5 e 11-12 AGOSTO 2018, SAN MARTINO S.M. (Chieti)

Presentazione e programma dell'evento.

| di Ass.ne no profit "Corporazione Sancti Martini"
| Categoria: Attualità
STAMPA
printpreview

Tra le tante eccellenze e peculiarità della piccola cittadina di San Martino sulla Marrucina (Chieti) vi è senza dubbio l’elevato livello raggiunto da molti suoi figli in campo artistico. Non stupisce quindi che proprio qui torni sulla scena l’iperspazialismo, il movimento artistico che non pone limiti alla creatività né obiettivi prefissati, collocando al centro di tutto l’uomo e la sua curiosità sconfinata nei confronti di ciò che non conosce o comprende. La sua origine spaziale o terrestre, le sue potenzialità assopite, i misteri dello spazio: sono proprio i progressi scientifici e le scoperte tecnologiche ad aver aperto le porte al nuovo immaginario collettivo che accomuna gli artisti iperspazialisti. Per abbracciarlo, però, bisogna abbandonare paure, fobie, ansie o qualsiasi legame con forme stereotipate e lanciarsi alla scoperta dell’ignoto. “Tutto è partito dall’attenzione che da sempre la nostra associazione dedica all’arte espressa dai martinesi” esordisce Mauro Di Federico, presidente dell’associazione no profit Corporazione Sancti Martini”. Tra i nostri numerosi artisti vi è il maestro Giuseppe Masciarelli, non solo uno dei primi firmatari del manifesto iperspazialista, ma anche colui che ha tenuto vivo lo spirito del movimento, allestendo annualmente nella casa paterna una mostra personale. Dall’incontro tra la nostra associazione, il maestro Masciarelli ed il pittore e scultore Cesare Iezzi, portavoce del gruppo artistico iperspazialista “prosegue di Federico” è nata la volontà di organizzare un festival, che vuol innanzitutto palesare l’iperspazialismo alle nuove generazioni, per capire se si è in grado di raccogliere il testimone di questo movimento artistico, nato a Chieti nel 1996 («Una speranza contro l’immobilismo, la mancanza di creatività, lo scetticismo e l’allineamento culturale”, questo il pensiero di Giancarlo da Lio) e che ha dato vita a numerose mostre internazionali (tra le altre in Spagna e a Venezia), senza mai cessare di esistere”. “Questo appuntamento” afferma il maestro Cesare Iezzi” si propone come punto di riferimento per incontri e dibattiti, oltre a fornire l’occasione per sperimentare l’iperspazialismo anche a livello enogastronomico”. Nel pieno rispetto dell’identità del movimento artistico, sarà infatti prevista un’originalissima cena con menù iperspazialista, che potrà essere degustato presso la rinomata “Vineria di Salnitro” (a pagamento, con prenotazione chiamando il 340-5312726), all’interno della quale troveranno posto anche opere d’arte. Il festival, patrocinato dal Comune e dalla Pro Loco di San Martino sulla Marrucina, si svolgerà nella casa museo “Pirolo”, dove sarà possibile visionare le opere degli artisti che hanno aderito all’evento: Cesare Iezzi, Ettore Le Donne, Giuseppe Masciarelli, Antonio Paciocco, Alessandro Perinelli, Andrea P. Damiani, Anna Donati, Nabil, Luisa Bergamini, Isabella Ciaffi, Leo Strozzieri, Luigi Faccioli, Ergilia Di Teodoro, Lorenzo Boggi, Maria Pia Daidone, Alfredo Celli, Giulia Napoleone, Massimo Perna, Vincenzo Castaldo, Sandra Di Marcantonio, Enrico Armas, Isabel H. Medina e Carla Abbondi. La mostra vuole essere anche un tributo alla compianta Tiziana Baracchi, (una delle firmatarie del manifesto iperspazialista), con l’esposizione di alcune sue opere. Il festival si terrà a San Martino sulla Marrucina il 4, 5, 11 e 12 agosto (apertura h. 10.00/13.00 e 16.00/20.00). Il 4 agosto alle ore 17.00 presso casa Pirolo si terrà l’inaugurazione del festival e la presentazione del Movimento Iperspazialista, mentre l’11 agosto alle ore 18.30 vi sarà il tributo al maestro iperspazialista Giuseppe Masciarelli. Per ulteriori info sanctimartini@libero.it.

Ass.ne no profit "Corporazione Sancti Martini"

Contatti

redazione@guardiagreleweb.net
mob. 329.8582692
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK