Il Comune di Rapino si costituirà parte civile nei processi penali per abusi su donne e minori.

| di comunicato stampa
| Categoria: Attualità
STAMPA
printpreview

La giornata internazionale della donna è stata sancita per ricordare le conquiste sociali, politiche ed economiche delle donne nel mondo, ma anche per ricordare le violenze e i soprusi che altrettante subiscono tutt’oggi. Gli abusi sulle donne, e anche sui minori, sono purtroppo in continuo aumento.

Per sottolineare il rispetto verso le donne e verso i minori,  ogni anno si organizzano campagne ed iniziative a tema soprattutto per dire no alla violenza.
L’Amministrazione comunale di Rapino, in occasione dell’otto marzo, vuole dare un segno concreto di vicinanza alle fasce più deboli e per questo ha adottato una delibera con la quale delega il Sindaco a costituirsi parte civile nei procedimenti penali per atti di violenza nei confronti delle donne e dei minori, che accadano sul territorio comunale. Ribadisce il Primo Cittadino: “La violenza sulle donne e sui minori va sempre perseguitata e mai giustificata. Si sente sempre più forte la necessità di diffondere una cultura del rispetto della persona e tutelare coloro che sono vittime di abusi”.

Un valido strumento di sostegno, in tal senso, è rappresentato proprio dalla presenza nei giudizi penali a carico degli autori di azioni criminali. L’atto approvato dalla Giunta Comunale di Rapino, infatti, impegna il Comune, con valutazione da effettuarsi di volta in volta nell’esame di singole fattispecie, a costituirsi parte civile nei procedimenti per i reati specifici commessi ai danni di donne e minori.
E all’atto concreto, l’Amministrazione unisce anche un atto simbolico che sia di riferimento per tutta la popolazione. “Per ribadire l’importanza di questa giornata dedicata ai diritti delle donne quest’anno abbiamo inteso non promuovere iniziative particolari ma intendiamo illuminare di rosa la Torre Monarca” dice il Sindaco Rocco Micucci, “un monumento storico importante, unico resto delle mura di cinta e visibile dall’ingresso del paese. Simbolo di solidità in quanto ha resistito nel tempo, così come le donne che da sempre lottano contro ogni sorta di discriminazione”.

 

comunicato stampa

Contatti

redazione@guardiagreleweb.net
mob. 329.8582692
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK