Anno nuovo... E l'ospedale?

| di Associazione "Salute è Diritto"
| Categoria: Attualità
STAMPA
printpreview

Sono passati solo pochissimi giorni dall'inizio del nuovo anno e lAassociazione "Salute è Diritto" torna subito al lavoro per l'ospedale di Guardiagrele. 

Questa volta si rivolge direttamente al Sindaco Simone Dal pozzo e alla sua amministrazione richiedendo a stretto giro un consiglio comunale straordinario, aperto alla cittadinanza, avente come unico punto all'ordine del giorno la rimodulazione della struttura guardiese in ospedale di zona disagiata.

Il sodalizio, nato con il solo scopo di fare fronte comune per la difesa dell'ospedale di Guardiagrele, intende adoperarsi per favorire il dialogo tra le istituzioni e la cittadinanza.

E' cosa ormai nota che la Regione Abruzzo ha emesso in data 7 novembre 2017 una "delibera di intenti" con la quale è stata disposta la sospensione degli effetti delle precedenti delibere commissariali relative al ridimensionamento e alla riconversione dell'ospedale di Atessa a seguito di esplicita richiesta assunta - all'unanimità - del consiglio comunale straordinario convocato dall'amministrazione comunale atessana.

Il Presidente Luciano D'Alfonso e l'Assessore Silvio Paolucci hanno rilasciato esplicite dichiarazioni alle principali testate giornalistiche regionali riguardo la possibilità di trasformare il nosocomio atessano in ospedale di zona disagiata.

L'associazione "Salute è Diritto" chiede che la medesima possibilità possa essere prevista anche per l'ospedale guardiese, visti i favorevoli requisiti richiesti dall'attuale normativa di settore per aprire simili strutture.

Infine il sodalizio ritiene che la Regione Abruzzo abbia tutti i poteri previsti dalla legge e dalla Costituzione per disporre l'apertura di un ospedale di zona disagiata a Guardiagrele e che non vi è alcun ostacolo "legale" che impedisca tale apertura. 

 

Associazione "Salute è Diritto"

Contatti

redazione@guardiagreleweb.net
mob. 329.8582692
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK