Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Una grande festa dello sport studentesco

Nei tornei maschili hanno primeggiato l’Omnicomprensivo di Guardiagrele (allievi) e l’I.S. da Vinci – De Giorgio di Lanciano (juniores). In quello femminile si è imposta la rappresentativa dell’ITET E. Fermi di Lanciano.

| di Valter Di Gregorio
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA
printpreview

Nella mattinata di sabato 13 maggio 2017, 13 squadre, in rappresentanza di 8 istituti medi superiori della provincia di Chieti, hanno dato vita al torneo studentesco di calcio a 5, organizzato dal Gruppo Calcio del Cedas Sevel di Atessa nel quadro delle manifestazioni promosse in Abruzzo dall’Ente di Promozione Sportiva C.S.A.In (Centri Sportivi Aziendali e Industriali).

Si è giocato sui campi allestiti all’interno del terreno di giuoco dell’impianto sportivo “Lucio Memmo” di Lanciano, anche per ricordare due giovani studenti, Davide Orecchioni e Lorenzo Costantini, nonché il prof. Mario Scimia docente di educazione fisica, tutti amanti dello sport e legati a questa manifestazione, scomparsi prematuramente.  

Ed è stata una grande festa dello sport che ha coinvolto circa 150 studenti degli istituti medi superiori della provincia di Chieti, incentrata sulla disputa di tre tornei. In quello femminile, che vedeva in lizza solo 2 squadre, hanno vinto, per il terzo anno consecutivo, le ragazze dell’ITET Fermi (Silvia Santoprete, Chiara Di Fabrizio, Denise Di Genni, Chiara Paolucci, Federica D’Ovidio, Mascia Palmieri, Rebecca De Siena, Alessia Di santo e Celeste Di Diego). In gara unica hanno superato per 8 a 3 le porta colori dell’Omnicomprensivo di Guardiagrele che, dopo un buon primo tempo, hanno ceduto nel finale della partita. All’insegna dell’equilibrio e dell’incertezza i due raggruppamenti maschili. Quello per gli “allievi” (classi del primo triennio), giocato con la formula del girone all’italiana con partite di sola andata, ha visto primeggiare la rappresentativa dell’Omnicomprensivo di Guardiagrele. La compagine guardiese, allenata dal professor Sergio Angelini e composta da Camillo Marroncelli, Lorenzo Di Crescenzo, Elgrid Gjepaci, Andrea Del Romano, Pierpaolo Naccarella, Alessandro Ficca, Alessio Primavera, Angelo D’Angelo, Bekim Asani, Giorgio Di Martino, ha concluso a pari punti con la formazione dell’ex ITIS Da Vinci, della professoressa Sabrina Caporrella, che si è però dovuta accontentare del secondo posto avendo perso lo scontro diretto.

Al terzo posto i vastesi dell’E. Mattei che hanno preceduto nell’ordine l’ex professionale De Giorgio ed il liceo Vittorio Emanuele II, entrambe formazioni lancianesi.

Nel raggruppamento riservato agli Juniores, i due gironi di qualificazione sono stati vinti rispettivamente dall’IIS Da Vinci – De Giorgio e dallo Spaventa di Atessa. E sono stati proprio i ragazzi del Da Vinci-De Giorgio (Giuseppe Marrone, Mattia Di Giulio, Emanuele Di Santo, Lorenzo Rosato, Lorenzo D’Intino, Gabriele Di Giulio, Antonello Rossetti, Marcello Rossetti, Nico Di Toro e Giulio Iezzi, allenatore professor Gabriele D’Alicarnasso) a vincere per 2 a 1 la tiratissima finale e ad aggiudicarsi con pieno merito il 1° posto. Sul gradino più basso del podio i vastesi dell’E. Mattei che hanno sconfitto nella finalina l’Omnicomprensivo di Guardiagrele. Al 5° posto il Liceo Vittorio Emanuele II di Lanciano che, nella finale di consolazione, ha superato ai tiri di rigore i comcittadini del Liceo De Titta.

Al termine del programma sportivo, in un clima di grande festa, si è svolta la cerimonia di premiazione, aperta dalla professoressa Mariella Di Lallo, mamma dello scomparso Davide, che ha ricordato brevemente le tre persone cui la manifestazione è dedicata, ricordate con un lungo ed interminabile applauso.

Prima di procedere alla consegna delle coppe alle squadre partecipanti, il presidente del Comitato Organizzatore, Walter Di Gregorio, ha ringraziato con una targa ricordo i famigliari di Davide, del prof. Mario, e di Lorenzo, nonché i preziosi collaboratori Giuseppe Di Foglio, Vincenzo Ursini e Josè Ramundo. Un riconoscimento è poi andato ai professori che hanno accompagnato i ragazzi partecipanti ed agli arbitri che hanno diretto gli incontri, premiati da Igor Yuri Paolucci, vice presidente ed alfiere della Sezione arbitri di Lanciano, che ne ha autorizzato l’impiego per questa manifestazione. I premi individuali sono stati quindi assegnati a Rebecca De Siena (ITET E.Fermi) e Francesca Alimonti (Omnicoprensivo Guardiagrele), Antonio Argentieri (Mattei Vasto), Giuseppe Maccione (IIS E. Mattei Vasto) e Fabrizio Selvallegra (Spaventa Atessa) quali migliori realizzatori; Silvia Santoprete (ITET E.Fermi), Mattia Marrone e Giuseppe Marrone (entrambi dell’IIS Da Vinci-De Giorgio) quali migliori portieri.

“Anche quest’anno c’è da essere soddisfatti. - Commenta a caldo Di Gregorio, che, con l’aiuto del gruppo calcio del Cedas Sevel, guidato da Giuseppe Di Foglio, ha curato tutti gli aspetti organizzativi. – Ottimo il livello delle squadre e grande fair play. I ragazzi si sono divertiti e questo, in fondo, è il nostro obbiettivo “.

Valter Di Gregorio

Contatti

redazione@guardiagreleweb.net
mob. 329.8582692
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK