Nell'Anno del Signore 1343: un altro successo per Lucio Taraborrelli

Migliore opera edita di narrativa alla 6^ Edizione del Premio "Mino De Blasio"

| di Chiara Pirani
| Categoria: Attualità
STAMPA
printpreview

Un successo dietro l'altro, un premio dopo l'altro.

Sembra inarrestabile la corsa di Lucio Taraborrelli, un vero e proprio orgoglio guardiese, che ha permesso a Guardiagrele di diventare protagonista indiscussa delle scene culturali del nostro tempo e non solo.

 

Il racconto Nell'Anno del Signore 1343 (Edizioni SIGRAF 2016), infatti, è risultato vincitore come migliore opera edita di narrativa alla 6^ Edizione del Premio "Mino De Blasio", tra le oltre 160 opere partecipanti.

 

Una bella soddisfazione, che dimostra come un'opera di narrativa valida non debba essere necessariamente voluminosa e impegnata.

 

Una grande dimostrazione di come, perseverando nella propria passione, si possa dare al talento il pregio che merita.

 

Un riconoscimento importante, che continua ad accrescere la stima nei confronti di un autore dotato di grandi capacità espressive e di grande passione e amore per la scrittura e per la propria terra, sempre più fiera di lui.


La cerimonia di premiazione, moderata dallo scrittore Sandro Gros-Pietro, si svolgerà il giorno 8 aprile 2017 a San Marco dei Cavoti; in mattinata, inoltre, i vincitori avranno un incontro-intervista con gli studenti del Liceo Classico cittadino, mentre la cerimonia di premiazione vera e propria avrà inizio alle ore 16.

 

Un altro pezzo che si aggiunge alla collezione costruita abilmente dal nostro Lucio Taraborrelli, contando sulle proprie capacità e sul mezzo espressivo migliore che possa esistere: la scrittura.

Complimenti!

 

Chiara Pirani

Contatti

redazione@guardiagreleweb.net
mob. 329.8582692
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK